Cultura, nasce la “Fondazione città di Avellino”: nel cda anche il vicepresidente nazionale Confindustria

0
962

Cultura, nasce la “Fondazione città di Avellino: nel cda anche il vicepresidente nazionale Confindustria. A darne notizia, è il sindaco Gianluca Festa.

“Questa mattina, alla presenza del segretario generale Vincenzo Lissa e del notaio Pellegrino D’Amore, è stato firmato l’atto costitutivo della fondazione di partecipazione “Fondazione Città di Avellino”. Ne sono davvero orgoglioso. Il lavoro è stato lungo ed articolato, ed oggi consente al nostro capoluogo di avere uno strumento fondamentale per gestire e valorizzare al meglio le strutture cittadine a vocazione culturale”.

“Credo molto in questo progetto e se ad inizio mandato ho deciso di tenere per me la delega alla Cultura è stato anche e soprattutto per seguirne direttamente l’iter”.

“Chiaramente – prosegue il sindaco -, sarà il Comune a reggere saldamente le redini della fondazione, ma ci sarà la massima apertura nei confronti di associazioni e privati che vorranno offrire il proprio contributo”.

“Del CDA fanno parte, oltre al sottoscritto, la direttrice del Conservatorio, Gabriella Della Sala, il vicepresidente nazionale di Confindustria, Vito Grassi, la docente di Storia e Filosofia, Valentina Di Gregorio, e la memoria storica musicale di Avellino, Michele Acampora”.

“Il prossimo passo sarà il passaggio istituzionale con la Prefettura, poi ci metteremo all’opera per dare corpo e sostanza all’azione della fondazione che oggi interessa l’ex Gil ed il teatro “Carlo Gesualdo”, ma che nel tempo ingloberà altre strutture che appartengono al patrimonio culturale della città”.