Crisi al Comune di Montoro? La maggioranza smentisce: “Siamo compatti”

0
586

Venti di crisi nella maggioranza del Comune di Montoro? Nemmeno per idea. Il sindaco Girolamo Giaquinto allontana l’idea e si sente tranquillo nonostante le dimissioni di alcuni ex rappresentanti di giunta e consiglio. “La nostra coalizione è sempre più forte”, spiega il primo cittadino secondo il quale le decisioni assunte da alcuni esponenti dell’amministrazione non hanno scalfito la compattezza della coalizione. La volontà della maggioranza consiliare, stando sempre alle affermazioni del sindaco, è quella di proseguire nel percorso avviato nel 2019, con l’obiettivo di raggiungere i traguardi prefissati. Ovviamente, non c’è nessuna intenzione di sminuire quanto accaduto di recente.

“Abbiamo preso atto delle scelte compiute e delle voci discordanti, pur non comprendendo a fondo le motivazioni sia istituzionali, sia politiche addotte per giustificare una decisione del tutto legittima, ma non comprensibile, almeno dal nostro punto di vista. Anche perché i fatti e gli atti raccontano altro. In ogni caso, è questa l’occasione per ringraziare i singoli componenti della giunta e del consiglio, con i quali prosegue proficuamente e in maniera leale il rapporto di condivisione del percorso amministrativo. Lo abbiamo ribadito anche in un documento che abbiamo elaborato insieme e che è stato sottoscritto dai componenti di ogni gruppo consiliare e dai rappresentanti dell’esecutivo”, aggiunge Giaquinto.

Un documento che conferma la compattezza della maggioranza, che lavora esclusivamente nell’interesse della comunità di Montoro.

“Proseguiamo il nostro cammino consapevoli che lo dobbiamo a chi ci ha dato fiducia e ci ha assegnato un compito da portare a termine”, si legge – tra l’altro – nel documento che contiene una serie di punti sui quali lo schieramento si confronta e lavora da tempo. “Queste giornate di riflessione rappresentano per ognuno di noi uno stimolo a fare di più e meglio anche alla luce di nuove e stimolanti forze che rafforzano la coalizione e la proiettano in un percorso di concretizzazione del nostro agire politico”, conclude il documento.