Covid, De Luca: “Dal 26 giugno ad oggi 208 contagi. Piccoli focolai di importazione”

Covid, De Luca: “Dal 26 giugno ad oggi 208 contagi. Piccoli focolai di importazione”

24 Luglio 2020

“Dal 19 al 26 giugno abbiamo registrato zero contagi. Dal 26 giugno ad oggi abbiamo registrato una crescita lineare che ha portato a 208 contagi su scala regionale”. Così il governatore della Campania Vincenzo De Luca che durante una diretta Facebook fa il punto sulla situazione epidemiologica sul territorio regionale. “Di questi 208 – dice – 91 sono legati allo screening fatto a Mondragone. I restanti, nella quasi totalità, hanno una origine esterna alla Campania, sono quasi tutti focolai riconducibili a soggetti stranieri”.

In particolare, il presidente della giunta regionale segnala i casi di “Serino, del campo rom di Secondigliano, di Salerno e provincia, in particolare Pisciotta, Capaccio e Pollica e di Conca della Campania”. “Ad oggi – sottolinea il governatore – questo incremento è determinato dall’apertura totale delle frontiere con un flusso di viaggiatori che non ha avuto i controlli necessari e sulla mancata adozione delle misure suggerite: l’uso della mascherina e il lavaggio frequente delle mani”.

Per De Luca c’è un “rilassamento generalizzato” in tutto il Paese e ricorda i dati epidemiologici delle altre Regioni: “Nell’ultima settimana in Campania abbiamo avuto 54 nuovi positivi, in Emilia 247, nel Lazio 88, in Liguria 71, in Lombardia 395, in Veneto 251, in Sicilia 43, in Toscana 46, in Puglia solo 16, menomale. L’RT della Campania è dello 0,9. Seppur di poco è ancora sotto l’1”.