Covid, De Luca: “Campania lavora per acquisto diretto dei vaccini”

Covid, De Luca: “Campania lavora per acquisto diretto dei vaccini”

12 Febbraio 2021

“Anche noi stiamo cercando di muoverci per acquistare, al di là della distribuzione che dovrebbe fare il commissario nazionale, altri vaccini in altre parti del mondo. Non ne parliamo finché non avremo cose concrete e definite per l’acquisto di altri vaccini direttamente come Regione Campania”.

Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso della diretta Facebook del venerdì. “Ad oggi in Campania – ha aggiunto De Luca – le persone che hanno fatto le due dosi di vaccino sono soltanto 140mila, perché mancano le dosi di vaccino. La Campania sta facendo una guerra per avere perlomeno gli stessi vaccini che hanno avuto altre Regioni. Dovremmo aver acquisito, ma verificheremo in concreto se è così, il principio per il quale ci siamo battuti: un cittadino, un vaccino. Ma dobbiamo registrare che vi è stata una grande illusione nelle forniture dei vaccini. Abbiamo ad oggi 140mila vaccinati e, con questo ritmo, noi rischiamo di veder emergere le varianti del virus e di rendere in qualche caso del tutto inutili anche le vaccinazioni, perché se non ci muoviamo potremmo trovarci in una situazione di diffusione di varianti che non vengono coperte dagli attuali vaccini. Sarebbe una tragedia”.

“Cercheremo – ha aggiunto – di far partire le vaccinazioni per il personale scolastico. È attiva la piattaforma ‘Scuola sicura’ della Regione, aspettiamo che i dirigenti segnalino il personale disponibile a vaccinarsi. Ad oggi abbiamo mille iscrizioni”.