Comune di Avellino – Contratti atipici, Romei denuncia

3 Gennaio 2006

Avellino – In riferimento al mancato rinnovo del contratto dei 60 convenzionati del Comune di Avellino, interviene il capogruppo consiliare dell’Udc, Gennaro Romei: “Esprimo un forte disappunto per una vicenda che mette a rischio posti di lavoro di professionisti che da anni operano al servizio dell’Ente con proficui risultati. I convenzionati hanno permesso al Comune in questi anni di risparmiare centinaia di migliaia di euro. Ritengo pertanto che l’amministrazione debba farsi carico del problema per ricercare soluzioni tendenti alla stabilizzazione lavorativa dei convenzionati. Le risorse per la retribuzione degli stessi ci sono, visto che gli stessi vengono pagati con i soldi dei finanziamenti già erogati o in itinere. Trincerarsi dietro la legge finanziaria non ha alcun senso, né rappresenta una plausibile giustificazione. Ho l’impressione che questa dei convenzionati sia l’ennesima brutta pagina della politica scritta dal centrosinistra. Spero di sbagliarmi ma, dietro il mancato rinnovo contrattuale credo che vi sia il disegno di chi voglia interrompere i rapporti di lavoro con i convenzionati per dar vita a nuove assunzioni su base clientelare. E tutto questo per meri calcoli elettorali.In questa battaglia credo che le forze del centrosinistra mostrino il loro disinteresse per le fuga di cervelli dall’Irpinia e per le sorti dei lavoratori. Il centrosinistra ancora una volta si caratterizza esclusivamente per la volontà di accontentare gli amici degli amici, senza tener in nessun conto le esigenze di quei giovani professionisti che hanno dato molto all’Ente”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.