Come scegliere un orologio da uomo per ogni occasione

Come scegliere un orologio da uomo per ogni occasione

30 Novembre 2020

Come si fa a scegliere l’orologio da polso giusto? Ogni circostanza richiede un modello particolare, e per individuarlo occorrono pazienza e buon senso. Per citare un esempio concreto, un orologio con un cinturino in plastica fluo non può essere adatto a un’occasione in cui è richiesto un look formale ed elegante. Evitare situazioni simili, destinate a trasformarsi in vere e proprie cadute di stile, è il primo passo da compiere per essere certi di non sbagliare. D’altra parte l’orologio è un accessorio che, al pari del resto dell’outfit, rappresenta una sorta di biglietto da visita per le altre persone: costruisce l’immagine che si trasmette e il look che ne deriva. Abbiamo chiesto consigli preziosi sui migliori orologi da acquistare ma anche su come indossarli allo staff del sito https://orologi.pro, punto di riferimento in questo ambito.

Gli orologi automatici e quelli al quarzo

Gli orologi automatici vantano una certa somiglianza con i modelli a carica manuale, che sotto diversi punti di vista possono essere considerati come loro antenati. La differenza principale va individuata nel fatto che non sono gli utenti ad azionare il meccanismo, il quale invece viene attivato tramite un insieme di ingranaggi piuttosto complesso che è in grado di regolarsi in modo automatico. Affinché ciò sia possibile, comunque, è necessario fornire al sistema dell’energia, per esempio muovendo il polso. Diverso è il meccanismo di funzionamento degli orologi al quarzo, che si basano su un’alimentazione a pile.

Guida alla scelta

Ma chi dovrebbe scegliere un orologio automatico e chi, invece, dovrebbe buttarsi su un modello al quarzo? La prima opzione è indicata in modo particolare per gli uomini di successo, di una certa eleganza, magari un po’ in là con gli anni. La seconda soluzione, invece, si lascia preferire per gli uomini più easy o, più semplicemente, per i contesti meno formali. In linea di massima, gli orologi al quarzo si rivelano perfetti per coloro che affrontano la propria quotidianità improntandola al senso pratico e al dinamismo.

Gli orologi in legno

Una categoria di orologi da uomo molto particolare è rappresentata dagli orologi in legno, che si propongono come modelli ecologici e rispettosi dell’ambiente. Il loro successo a livello commerciale è notevole, e anche dal punto di vista della qualità i loro standard si sono innalzati anche solo rispetto a pochi anni fa. Il principale vantaggio offerto da un orologio in legno, rispetto a modelli di altro tipo, ha a che fare con la sua versatilità: infatti lo si può indossare sia nella vita di tutti i giorni che in circostanze più formali.

I modelli con il cinturino in gomma

Nella rassegna di orologi da uomo meritano di essere citati, poi, i modelli dotati di un cinturino in gomma. Non bisogna commettere lo sbaglio di pensare che si tratti di orologi adatti solo ai bambini e agli adolescenti, anche se è evidente che il loro look è casual e il loro aspetto è giovanile. Anche se si sono superati i 20 anni da qualche tempo, vale la pena di tirare fuori dal cassetto un orologio con cinturino in gomma, per esempio quando si va al mare o se ci si deve cimentare in uno sport.

Il cinturino in acciaio

Il discorso si fa diverso quando si parla degli orologi da uomo che presentano un cinturino in acciaio. Il suo design è decisamente classico ed elegante, ma la raffinatezza non è il solo motivo per il quale si può decidere di puntare sull’acciaio. Stiamo parlando, infatti, di un materiale che fa della resistenza e della longevità i propri tratti distintivi. Insomma, l’acciaio è in grado di durare a lungo nel tempo, ma prima di indossarlo occorre sempre ricordare che il suo peso può andare a discapito della praticità.

Quanto è importante il cinturino

Come si sarà ormai capito, la scelta del cinturino è un passo decisivo quando si è in procinto di individuare il migliore orologio da indossare. L’ideale sarebbe avere a disposizione una collezione eterogenea, in modo da poter contare sul modello giusto per ogni occasione ed evitare dubbi e perplessità. Non può mancare, ovviamente, almeno un orologio dotato di un cinturino in pelle, sinonimo di stile e al tempo stesso di eleganza. La sobrietà è il punto di forza di un accessorio di questo tipo, che ha il pregio di riuscire ad adattarsi a numerosi contesti della vita di tutti i giorni ma può essere sfoggiato anche durante eventi mondani o circostanze in cui è richiesta una certa eleganza.

Gli orologi da indossare in ufficio

In un contesto di lavoro, l’orologio non serve più solo ad avere l’orario sempre sotto controllo, ma è anche e soprattutto uno status symbol: non bisogna avere timore di confessare che spesso si sceglie questo accessorio anche per destare l’invidia dei colleghi, o magari dei capi. Per raggiungere tale obiettivo, il consiglio è quello di puntare su un modello vecchio stile, che denoti una certa eleganza ma non ecceda in tal senso: i cinturini in acciaio sono perfetti. A seconda del contesto, comunque, non si deve escludere la possibilità di orientarsi verso un modello più tecnologico, magari con uno smartwatch che permetta di navigare su Internet o che possa essere usato come un vero e proprio computer in miniatura.

Gli orologi sportivi

Se si fa sport e si sceglie un look appropriato per l’attività fisica, si può comunque indossare al polso un orologio da uomo, ovviamente a patto che sia adeguato alle circostanze. La categoria dei super leggeri è quella a cui fare riferimento, a maggior ragione nel caso in cui si sappia già che ci si dovrà muovere un bel po’. I materiali da privilegiare sono la gomma e la plastica, se non altro per evitare lesioni o graffi in caso di movimenti bruschi o altri imprevisti.