Cinquanta atleti in campo al “Guaranà” di Grottolella per ricordare Delfino Spiniello

0
707

Ancora una volta gol ed emozioni allo stadio “Guaranà” di Grottolella per il Memorial “Delfino Spiniello”. L’iniziativa, organizzata come sempre da Leopoldo Spiniello e dal Comitato San Vito Martire con il patrocinio dal Comune di Grottolella, è giunta ormai alla sua terza edizione e per l’ennesima volta ha riempito le gradinate dello stadio e il campo da gioco di tantissimi atleti e spettatori tutti uniti nel ricordo dello storico portiere della Edil Nittolo, U.S. Atletich Grottolella e Libertas Grottolella.

A sette anni dalla scomparsa di Delfino, venuto a mancare a causa di un male incurabile, il suo ricordo resta indelebile nell’animo della comunità grottolellese. Tutti hanno voluto partecipare alla terza edizione del Memorial organizzato in suo ricordo. Dai familiari agli ex compagni di squadra, dagli allenatori e dirigenti che lo hanno accompagnato nel suo percorso sportivo agli amici di sempre.

Sul rettangolo di gioco tre le squadre che si sono affrontare: la Libertas Grottolella, le Vecchie Glorie e gli Amici di Delfino. A imporsi al termine del triangolare è stata proprio la squadra presieduta da Angelo Grossi. Tra le tante reti realizzate nell’arco della serata anche quella del giovanissimo Francesco Spiniello, terzo figlio di Delfino e promessa della squadra biancorossa che milita nel campionato provinciale di Terza Categoria.