Ciclismo – Antonio Valletta si aggiudica la “Coppa del Dragone”

0
6

Il caldo, tipico di un pomeriggio d’estate, non ha spento la verve dei cinquantatre ciclisti che anno partecipato alla terza edizione de “La Coppa del Dragone”, gara ciclistica valida per il giro ciclistico della provincia di Avellino U.D.A.C.E. (unione degli amatori ciclismo europeo). A tagliare per primo il traguardo, tra gli applausi della gente presente lungo il viale Rimembranza dove era posto il traguardo è stato il neo campione italiano F.C.I. Antonio Valletta (g.s.Eurorida-A.Busico-Letizia) che ha battuto per distacco Carmine Galletta (g.s.ciclosport-chalet) e Alberto Sannino (g.s.Eurorida-A.Busico-Letizia). Cosi la cronaca della gara. che si è svolta su un circuito di tre chilometri. Il tracciato è stato ripetuto venti volte ed ha visto salire alla ribalta gran parte dei migliori ciclisti campani: Carmine Galletta (g.s.ciclosport-chalet), l’irpino Antonio Corbisiero (g.s.Eurorida-A.Busico-Letizia), Alessandro Alfano (team bike Nughes) e la giovane promessa del ciclismo sannita De Ieso Donato(g.s.D’Aniello-Vejus sport) 18 anni di Pago Vejano(BN). Sul piano prettamente tecnico la corsa è stata spettacolare e avvincente anche se è stata caratterizzata dalla fuga iniziale di tre corridori: Alberto Sannino e Antonio Valletta, entrambi del G.S. Eurorida-A.Busico-Letizia e Carmine Galletta alfiere del team ciclosport-chalet. I tre evadono dal gruppo prendendo un abbondante vantaggio che aumenta ad ogni tornata. Mentre, dietro non riescono ad organizzarsi nel riacciuffare i fuggitivi, davanti con un magistrale gioco di squadra, Antonio Valletta, tra l’altro nettamente il più veloce dei tre, stacca Carmine Galletta e s’invola tutto solo a tagliare il traguardo vittorioso a braccia alzate e fa sua la “3ª coppa del dragone” . Secondo posto con 25’ di ritardo per Carmine Galletta che batte allo sprint Sannino. Al termine della gara, un ricco buffet con dolci e bevande dissetanti per tutti, mentre la premiazione è stata effettuata dal vice sindaco di Volturara Virgilio Picardi, assessore allo sport Salvatore De Stefano e dall’assessore alla cultura e tempo libero Virginio Di Meo, mentre il sindaco Edmondo Marra dopo aver assistito alla corsa è dovuto andar via. Perfetta, ancora una volta l’organizzazione che ha permesso di far gareggiare i corridori in piena sicurezza, un plauso a Giuseppe Di Meo (vice presidente della misericordia), al maresciallo della polizia municipale Domenico Feo ed ai Carabinieri di Volturara che hanno permesso di far gareggiare i corridori in piena sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here