Cgil-Fp: “Ecco cosa non va nell’Asa”

3 Gennaio 2006

La Cgil-Fp in una nota “intende chiarire la sua posizione in merito a quanto sta accadendo all’interno della società Spa. Non sfugge alla nostra valutazione la strategia messa in essere dalla società e cioè quella di innalzare una cortina fumogena per nascondere il vero obiettivo. Le questioni che affliggono l’Asa sono: la definizione delle quote ex Cecchini; la modifica dello Statuto; bilancio consuntivo e programmatico; la carenza di mezzi, attrezzature e strutture; lo straordinario; la sostituzione del presidente dimissionario, la tutela del potere d’acquisto del salario. Sembra sterile, oltre che sbagliato nella forma, la protesta m,essa in campo dalle Organizzazioni sindacali; sconcertante nel metodo, carente nel merito, prive di un chiaro obiettivo”. Da qui l’invito ad attrezzare “una piattaforma da discutere e concertare nel prosieguo delle relazioni sindacali fino ad oggi disattese dall’Asa”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.