Cgil, Cisl, Uil e Confindustria: un’ora di lavoro per le vittime dell’alluvione

0
768

Cgil, Cisl, Uil e Confindustria: un’ora di lavoro per le vittime dell’alluvione. Al via un fondo comune tra lavoratori e imprese. Anche le strutture di Avellino aderiscono all’iniziativa lanciata dai livelli nazionali per sopportare, con un gesto di solidarietà economica, le popolazioni colpite dall’alluvione.

“Di fronte alla drammaticità degli eventi che si sono verificati a seguito dell’alluvione che ha colpito pesantemente l’Emilia Romagna e Marche, siamo vicini ed esprimiamo la massima solidarietà alle popolazioni così duramente colpite. Per questo abbiamo deciso di prendere insieme un impegno concreto e di sostenere una iniziativa congiunta di aiuto ai cittadini, ai lavoratori e al sistema produttivo profondamente ferito”.

Lo affermano Confindustria, Cgil, Cisl e Uil Nazionali in una nota congiunta.
Le quattro organizzazioni hanno attivato un “Fondo di intervento per la popolazione dell’Emilia Romagna e parte delle Marche” nel quale confluiranno contributi volontari da parte dei lavoratori pari a un’ora di lavoro e un contributo equivalente da parte delle imprese. Confindustria e Cgil, Cisl e Uil nazionali effettueranno una valutazione puntuale sulle modalità dell’intervento a sostegno nei modi e con le forme che ne garantiscano la certezza della destinazione e la più rapida utilizzazione.

In seguito ai gravissimi eventi alluvionali che hanno colpito l’Emilia Romagna e alcuni territori delle Marche, la raccolta fondi avverrà attraverso un conto corrente unitario.

Le donazioni potranno effettuarsi sul seguente conto corrente intestato a CGIL CISL UIL SOLIDARIETA’ POPOLAZIONI ALLUVIONATE EMILIA ROMAGNA E MARCHE iban IT 26U0103003201000005800010.