Cerrato, Italia Viva: il futuro della sanità irpina va costruito oggi

Cerrato, Italia Viva: il futuro della sanità irpina va costruito oggi

10 Settembre 2020

“Il futuro della sanità irpina si costruisce oggi, partendo dai bisogni della comunità e puntando sulle tecnologie avanzate e sui servizi domiciliari”, lo afferma il candidato alle regionali per la lista Italia Viva, Antonello Cerrato.

“Il riassetto del sistema sanitario regionale – spiega il consigliere comunale di Montoro – richiede uno sguardo proiettato sul futuro e la capacità di sfruttare le nuove tecnologie, per affrontare le criticità che si prospettano all’orizzonte, come l’invecchiamento della popolazione, l’aumento delle cronicità”.

“Bisogna organizzare – continua  Cerrato – una rete informatizzata, che metta in collegamento la medicina di base e quella territoriale con i presidi ospedalieri. Le esigenze dei pazienti devono essere il punto di partenza della riorganizzazione dei servizi, con l’individuazione di ospedali di riferimento e ospedali di rete”.

“Come ho già avuto modo di dire – conclude il consigliere -, le priorità dei prossimi anni sono il potenziamento delle cure domiciliari e la telemedicina”.