Catelvetere – Unpli, un’assemblea per promuovere l’Irpinia

12 Novembre 2005

Castelvetere – Quest’oggi si è svolta nella sede della pro-loco di Castelvetere sul Calore un’affollata assemblea delle pro loco della provincia di Avellino presieduta da Giuseppe Silvestri, presidente provinciale Unpli di Avellino, a cui hanno partecipato Mario Perrotti, presidente Unpli Campania e responsabile nazionale del Servizio Civile Nazionale, il vice-presidente Vincenzo Riccardi, Eugenio Viti, funzionario dell’assessorato al Turismo della Regione Campania. A fare gli onori di casa, il sindaco di Castelvetere Walter Pescatore e Rosanna Cioffi, presidente della locale Pro Loco. Insieme ai presidenti delle associazioni di promozione territoriale hanno partecipato i giovani volontari del servizio civile. Si è discusso della programmazione dell’anno 2006 e in modo particolare della promozione delle iniziative culturali dell’Irpinia, attraverso il sito internet, la predisposizione del calendario unico delle manifestazioni (che saranno organizzate dalle pro loco), e la predisposizione di brochure e la distribuzione in Irpinia e nel triangolo di Napoli, Roma e Bari ritenuto importante ai fini dell’attrazione turistica. Molta attenzione sarà dedicata alla creazione di itinerari con visite di più comuni raggruppati per aree geografica o tematica mettendo insieme più pro loco. Altro tema trattato, la necessità di allacciare e mantenere uno stretto contatto con gli emigranti irpini e i loro discendenti sparsi un po’ in tutto il mondo al fine di non far perdere loro le radici della loro terra e delle loro origini. A proposito del servizio civile è stato riconosciuto l’impegno e i lusinghieri risultati dell’Ufficio del Servizio Civile con sede in Contrada che raccoglie ed elabora i progetti di tutte le Pro Loco d’Italia. E’ stato anche auspicata una possibile estensione per legge a tutti i giovani, come succedeva una volta per il servizio militare e evidenziato che il lavoro delle pro loco necessita di maggiore attenzione da parte dell’amministrazione provinciale. “Per tale ragione – si legge nell’informativa – sono in corso incontri con l’assessore provinciale al Turismo per azzerare le distanze tra ente pubblico e pro loco. Rispetto a ciò, l’Unpli continuerà la sua attività per ricercare punti d’intesa e concordare un progetto di sviluppo che prediliga e valorizzi innanzitutto le nostre risorse culturali e turistiche includendo le pro loco”. Apprezzata anche l’organizzazione messa in campo dalla Pro Loco di Castelvetere sul Calore e l’accoglienza per la mostra dei costumi del carnevale castelveterese, la degustazione di prodotti tipici locali e l’esibizione della tarantella di Montemarano.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.