Calcio serie/D – Ariano sfumato Koffi ecco Parentato

12 Novembre 2005

E’ Parentato, ex Campobasso, la nuova punta dell’ Ariano e non Guadagnuolo. Una sorta di confusione dovuta ad una ridda di nomi si era creato per il reparto offensivo della squadra del Tricolle, ma nelle ultime ore tutto è stato chiarito. Dunque il livoriano Aubin Koffi ha lasciato il gruppo ufitano in direzione del Montenero di Bisaccia essendo solo in prova. Al trainer Antonio Negri viene chiesto se contro la Sangiuseppese il neo attaccante calcherà il rettangolo di gioco del “Renzulli”. “Parentato – chiarisce – non giocherà dall’ inizio perché abbiamo il duo Improta – Zerillo che sta creando problemi alle difese avversarie con nostra soddisfazione. Successivamente durante la gara se c’ è bisogno del suo apporto perché non mandarlo nella mischia? Dopo il derby irpino, vinto contro il Solofra, per l’ Ariano è d’ obbligo vincere per allontanarsi dalla zona calda della classifica, far riavvicinare i tifosi e portare avanti il nostro obiettivo cioè la valorizzazione dei giovani”. Contro i gialloblu allenati da Pietropinto i biancazzurri di Negri confermano una squadra al completo con l’ innesto di Esposito, uno degli ultimi calciatori ingaggiati. “Una volta tanto – precisa il trainer arianese – abbiamo l’ infermeria vuota e nessun giocatore squalificato, quindi contro la Sangiuseppese giocheremo per fare nostra la posta in palio dei tre punti, anche perché dobbiamo lasciare la penultima posizione in classifica e risalire, approfittando delle due gare interne”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.