Casino del Principe, l’addio di “Avionica”

0
37

Domenica 31 ottobre scadrà il progetto “Jump” e, con esso, l’affidamento di alcuni degli spazi del Casino del Principe ad Avionica.

Ecco la nota diffusa dall’associazione.

“Da giugno 2019, data in cui sono partite le attività, lo storico edificio di Corso Umberto I è stato un punto di riferimento per centinaia di giovani della città. Aula studio, coworking, fablab, corsi di formazione, sportelli di orientamento al lavoro e psicologico, arte, cultura, socialità, aggregazione.

Nel confronto pubblico tenutosi domenica scorsa, l’amministrazione ha chiarito che le finalità del Casino del Principe saranno altre (legate al turismo e alla fondazione culturale), mentre saranno convocati degli Stati Generali delle Politiche Giovanili per la gestione del Samantha della Porta, struttura nella quale devono ancora partire dei lavori e che quindi sarà disponibile fra oltre un anno.

Questo significa, a nostro avviso, mettere fine a questa esperienza. Al di là delle intenzioni, il fatto è che da novembre il Casino del Principe sarà chiuso e tanti studenti, lavoratori, artisti, giovani, professionisti, Neet di questa città si ritroveranno senza una casa, dovranno reimmaginare i loro progetti e le loro ambizioni.

Il 31 ottobre invitiamo tutta la città al Casino del Principe, non solo per raccontare cosa è successo all’interno di quella struttura, ma per dimostrare che questo percorso ha intercettato tantissime storie e percorsi e che merita di avere una continuità e di andare avanti”.