Carabinieri – Controlli e denunce a Paternopoli, Lapio e Nusco

17 Dicembre 2005

Otto denunce in stato di libertà; 2 armi sequestrate (un revolver – un fucile da caccia); 45 autovetture controllate; 56 persone controllate; 1 contravvenzione per inosservanza di Leggi Speciali, 11 contravvenzioni per violazione del Codice della Strada: il tutto per un importo di 840 euro. Questo il bilancio delle operazioni di controllo svolte nell’ambito del territorio di competenza dal Comando della Compagnia dei Carabinieri di Montella, diretto dal Capitano Luigi Saccone. 30 militari sono stati impegnati nell’effettuazione di controlli ai cantieri edili, alla circolazione stradale e ad ulteriori controlli alle armi legalmente detenute. A Lapio i Carabinieri di Chiusano San Domenico, diretti dal Maresciallo Capo De Vito, hanno denunciato in stato di libertà una donna del luogo per omessa denuncia trasferimento di armi. Nel Comune di Bagnoli Irpino i militari del locale Comando Stazione Carabinieri, diretti dal Maresciallo Capo Di Pietro, denunciavano in stato di libertà due persone del posto per omessa denuncia trasferimento di armi. A Paternopoli i Carabinieri, diretti dal Maresciallo Aiutante Capodanno, a seguito di un controllo ai cantieri edili, hanno denunciato in stato di libertà cinque persone residenti nelle province di Napoli e Salerno per inosservanza della normativa antinfortunistica inerente ai cantieri edili. Ancora, a Nusco, i militari del Nucleo Operativo Radiomobile, diretti dal Maresciallo Capo Gaeta, hanno contravvenzionato un esercizio pubblico in materia di legge speciale.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.