Capodanno: l’Irpinia dello spettacolo e… dei veglioni

30 Dicembre 2005

La notte più lunga dell’anno non ammette stanchezza o tristezza. Tra fiumi di spumante e fuochi pirotecnici allo scoccare della Mezzanotte, l’Irpinia si organizza. Si parte da Montemiletto con il cartellone invernale ‘Duemila… sei con noi’, che sta riscuotendo un enorme successo. L’appuntamento di punta è senza dubbio quello del 31 dicembre, una serata tra musica e spettacolo. Il 2005 sarà salutato con un concerto di musica italiana intervallato da fuochi pirotecnici. Poi la sorpresa: in piazza ci sarà Teresa De Sio in concerto, premiata al Mei 2005 per aver ideato e scritto il progetto che ha portato alla nascita di ‘Craj’ (Domani), il concerto e il film. La musica di Teresa De Sio accompagnerà tutti i presenti fino alla mezzanotte, quando si brinderà al nuovo anno con lo spettacolo di YuYù pirotecnici di Cannine Marano. Notte lunga anche ad Ariano dove i festeggianti saranno rallegrati dall’Incendio del Tatone, tradizione arianese che finalmente torna in piazza Plebiscito, tra canti e danze popolari. Si tratta di una sorta di rito pagano in cui un enorme fantoccio, il ‘Tatone’ viene incendiato allo scoccare del nuovo anno e con il Tatone vanno in fumo anche le negatività dell’anno che se ne va, tra i brindisi e gli spari per il nuovo anno che arriva. Il Capodanno ad Ariano Irpino prosegue anche il giorno successivo, 1 gennaio, con il Concerto di Capodanno in programma alle 17 presso l’auditorium comunale con l’orchestra da camera del Sannio diretta dal maestro Raffaele Cancelliere. Sempre ad Ariano, al Santuario Mariano Diocesano Madonna di Fatima, in programma la prima rassegna del concerto d’organo. Attesissima a San Potito Ultra l’anteprima esclusiva per gli abitanti del Museo del Lavoro, che aprirà le porte in occasione della notte di Capodanno. Nei bellissimi e sapientemente rinnovati locali dell’antico Palazzo Baroni Amatucci, dalle sue cantine, per la precisione, sono stati ricavati i suggestivi locali che accoglieranno una delle esposizioni museali più innovative del nostro territorio. Il museo del lavoro di San Potito infatti non è un museo di civiltà contadina. E’ il luogo in cui si vuole ricreare quel filo storico che unisce le maggiori tappe dell’evoluzione del lavoro, non solo nella nostra terra. Il segno sotto il quale nasce questa iniziativa dunque, come spiega il sindaco Giuseppe Moricola, che l’ha fortemente sostenuta, è quello che caratterizza piuttosto i musei antropologici. Qui troveranno posto macchine, strumenti, cataloghi, giornali di fabbrica, archivi, raccolte iconografiche di area industriale. Ad Avellino dilaga il cenone-mania. All’Hotel de la Ville tradizionale cenone di San Silvestro con balli e musica fino al mattino. Prevista la partecipazione della nota cantautrice Mietta. All’Hotel Serino gran galà con il concerto dal vivo degli Alpha Dial. Special guest Gianni Nazzaro, cabaret di Marco Cristi, prestigiatore clown. La bellezza del giovane Daniele, tronista della trasmissione Uomini e Donne di Maria De Filippi allieterà la fine del 2005 al Grand Hotel Irpinia. Il sex symbol Federica Fellini accompagnerà la serata del Papillon Rouge mentre al Valleverde ci sarà Tiziana Rivale. Al ‘Boschetto’ di Serino il Giardino dei Semplici. A Sant’Angelo dei Lombardi, all’Hotel Ristorante Goleto, Achille e la sua orchestra. Per quanto riguarda i locali si parte dal Miss di Avellino dove si ride con Biagio Izzo. Ad Ariano, invece, l’Anfora offre una notte sexy in compagnia dei Centocelle. La piazza di Mirabella Eclano si diletterà con ritmi brasiliani e con la ‘Nuova Compagnia della tammorra’ mentre il ristorante l’Ulivo allieterà gli ospiti con le note di Enzo Gragnaniello. Sperando che la neve non crei disagi, ancora poche ore per l’addio al 2005. Chiaramente, auguri a tutti per un 2006 di fortuna, serenità e buona salute.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.