Calitri – Al Maffucci la Settimana della Cultura Scientifica

0
1

Calitri – Presso l’Istituto di Istruzione Superiore “A.M. Maffucci” di Calitri diretto dal preside Gerardo Vespucci, parte oggi la XVIII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica, con il patrocinio del Comune di Calitri, della Provincia di Avellino, della Comunità Montana Alta Irpinia, e il coinvolgimento di associazioni e gruppi come “Scienza Viva” e“Scienza e Tecnologia”. Presso la sede centrale dell’I.T.C. è prevista l’inaugurazione, con l’intervento dell’On. Alberta De Simone, a cui seguirà una conferenza su Angelo Maria Maffucci, il medico e studioso di Calitri, a cui è intitolato l’Istituto; il luminare della medicina calitrano sarà ricordato da Generoso Bevilacqua, Docente di Patologia Medica dell’Università di Pisa, della Cattedra di insegnamento che nel fu del Maffucci dal 1884 fino alla sua morte, avvenuta nel 1903.
Si proseguirà domani presso l’Auditorium del Liceo/ISA, con una conferenza di Antonio Giorgio dell’Ospedale Cotugno di Napoli, che relazionerà sulle malattie croniche del fegato, mentre nel pomeriggio il prof. Pietro Cerreta dell’ITC presenterà il software CABRI.
Giovedì 6 marzo il Prof. Rocco De Nicola dell’Università di Firenze parlerà di sicurezza informatica, mentre venerdì 7 marzo le nanotecnologie saranno oggetto dell’intervento del Prof. Antonio Maffucci dell’Università di Cassino. Alle conferenze si alterneranno le attività dei ragazzi della scuola: exhibit di fisica e recensioni di argomento scientifico, realizzati nelle settimane precedenti sotto la guida delle prof.sse Maria Rosaria Di Napoli, responsabile dell’area scientifica, e Tania Castellano. Il Prof. Gianni Capasso, Ordinario di Nefrologia della “Federico II” di Napoli, nella mattina dell’8 marzo affronterà un tema innovativo, di cui si è poco discusso fino ad ora: le problematiche mediche nei voli spaziali; ed un tema altrettanto attuale, la climatologia, sarà al centro dell’intervento del Prof. Graziano Scotto Di Clemente, ricercatore del progetto ANDRILL (ANtartic Geologic DRILLing), che lunedì 10 marzo alle 9.30 parlerà delle ricerche sui ghiacci dell’Antartide e delle connessioni con i più recenti fenomeni meteorologici. Nello stesso giorno Giuseppe Di Milia, sindaco di Calitri e presidente della Comunità Montana Alta Irpinia, con un intervento sulla cultura scientifica e lo sviluppo locale, chiuderà la manifestazione culturale, ma solo provvisoriamente, dal momento che si continuerà a parlare di scienza, in particolare di modificazioni cellulari nelle patologie cliniche, con la Dott.ssa Tania Maffucci, ricercatrice della Queen Mary University di Londra, nonché ex allieva del Liceo Scientifico di Calitri, come gli altri relatori della Settimana Scientifica (i Professori Rocco De Nicola, Antonio Giorgio, Antonio Maffucci). E’ infatti ormai tradizione del “Maffucci” coinvolgere nelle proprie attività gli ex allievi, stimati e meritevoli professionisti nei più alti settori, per mantenere stretto il legame di continuità tra la scuola e il mondo della ricerca e del lavoro, e per farli conoscere agli allievi di oggi, proponendoli anche come esempi da emulare per i traguardi raggiunti grazie al sacrificio, all’impegno, e alla passione per lo studio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here