Calcio serie/D – Giornata storta per le irpine

25 Settembre 2005

Giornata storta per le due irpine militanti in D, Ariano e Solofra, entrambe sconfitte a Terzigno e Matera. All’ultimo minuto il N. Terzino ha avuto ragione di un Ariano ben disposto in campo dal trainer Antonio Negri. La rete è scaturita da un calcio di punizione al limite dell’ area dei biancazzurri, ha fatto seguito un batti e ribatti in area finché un giocatore del Terzigno ha azzeccato la botta vincente. “Fa rabbia perdere all’ultimo minuto – dice il Team Manager arianese,Francesco Pratola – visto che l’ incontro fino ad un minuto dalla fine è risultato equilibrato. Quindi un pareggio era giusto, purtroppo il calcio riserva questi brutti scherzi”. Il Matera ha battuto il Solofra per 3 a 1. La squadra di casa è andata in rete nel primo tempo al 3° e 43° con Lenci e al 7° con Olcese. La rete dei conciari è stata messa a segno al 31° della seconda frazione di gioco da Pascucci. Un buon Matera ed un pessimo Solofra che nei primi dieci minuti era già sotto di due reti. Ha tentato qualche azione e al 40° ha sfiorato il gol che poteva riaprire la gara, invece è stato punito dopo tre minuti. Poi nel secondo tempo il trainer dei gialloblu, Gavino Barbato, ha sostituito Napoli con Pascucci che ha movimentato il settore d’ attacco andando in rete. E’ sempre il settore difensivo sotto accusa anche se il neo Califano ha giocato bene. E’ un Solofra sofferente della sindrome dei primi dieci minuti dove stenta di entrare in partita.(Dante Grimaldi)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.