Calcio serie D/ Per l’Ariano di Negri l’ostacolo Scafatese

17 Settembre 2005

Domanil’arbitro Nasca potrà fischiare l’ inizio dell’ incontro tra Ariano e Scafatese allo stadio “Renzulli” in quanto sono rientrate le polemiche tra società e Comune circa il fitto del campo. La Scafatese risulta un brutto cliente per i biancazzurri del trainer Antonio Negri “Visto che si è ulteriormente rinforzata ultimamente, ma noi domani assicura il trainer – saremo aggressivi prima che lo diventino loro, in pratica attaccheremo continuamente. E’ la prima gara davanti al pubblico arianese e ci teniamo a fare bella figura. Sulla formazione gravano dei dubbi riguardanti il centrocampista Amodio, che ha problemi al menisco ma conto di recuperarlo per domani. Poi in attacco c’ è Valente che ha rimediato domenica una botta al piede. Se domani entrambi presenteranno ancora disturbi da bloccarli, allora dovrò ripiegare su altri giocatori”. Su una cosa Negri è certo: il modulo di gioco. Infatti domani contro la Scafatese l’ Ariano sarà disposta in campo col 4-3-1-2. (D.G)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.