Calcio – Mister D’Arrigo: “Tarquini e Tisci rinforzi importanti”

0
2

Vuole andare avanti in Coppa Italia, lo ha dichiarato più volte. Intende sfruttare nel migliore dei modi la competizione Tricolore. Francesco D’Arrigo, tecnico dell’Avellino, spera in una vittoria, ma soprattutto in una buona prova della squadra. Mira a testare la condizione atletica di un gruppo di lavoro che da poco si è messo all’opera. Una squadra che ancora deve essere perfezionata, ma che sta lavorando a ritmi serrati per recuperare il tempo perduto.
“Mi aspetto una condizione migliore rispetto alla gara di esordio– queste le parole del tecnico toscano – Stiamo aumentando il carico di lavoro nei primi giorni della settimana perché dobbiamo recuperare lo stato di forma penalizzato dalla partenza ritardata. Spero in una buona prova dei miei ragazzi, in attesa che la rosa venga perfezionata”.
Sugli arrivi del baby Tarquini dal Lanciano e dell’ex Tisci , che hanno fornito il loro apporto all’organico in termini di qualità ed esperienza, il trainer dei lupi è stato chiaro: “Sono rinforzi importanti. Il primo è una punta di grande avvenire e sono veramente felice di averlo alle mie dipendenze. Il secondo è un calciatore importante per la categoria. Un elemento in grado di fare la differenza in qualsiasi momento. Avevamo bisogno di un giocatore come lui in mezzo al campo”.
Una squadra che però, come conferma l’ex trainer di Manfredonia, Pisa e Pistoiese, necessità di altre pedine di spessore: “Adesso, attendo l’arrivo di una punta e di un altro centrale difensivo per poter lavorare nella massima efficienza”. Sul cambio di modulo durante l’incontro con la Forza & Coraggio: “Non è mia abitudine snaturare il mio credo, la squadra ha reagito bene ed io non posso esserne che contento. È un rischio, ma è giusto provare”.
Parole di elogio per i tanti under che si stanno mettendo in mostra: “La società sta ingaggiando ragazzi di prospettiva. Giocatori dalle grandi doti che in una piazza come questa possono solamente crescere. Si sta facendo un grande lavoro per il presente, ma anche per quel che riguarda il futuro. C’è bisogno di creare una base solida su cui costruire”. La squadra partirà alla volta di San Vito dei Normanni, dove svolgerà la rifinitura prima del match di domani a Francavilla contro la squadra allenata da Gigi De Rosa. (di Sabino Giannattasio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here