Calcio – Il 2006 dei lupi… tra Inferno e Paradiso

0
4

Un 2006 dai due volti per l’Avellino. Il pronto ritorno in C che ha visto come ultimo atto il doppio spareggio con l’Albinoleffe e la magica cavalcata al primo posto in classifica. Il lupo delle tante delusioni e quello dei record. Sei mesi di Inferno e sei di Paradiso per una squadra che si appresta a tornare nel calcio che conta. Dopo le tante bastonature dello scorso torneo, l’annuncio di cessione da parte dei Pugliese, e dopo la sconfitta di Ravenna i colori biancoverdi sono tornati a splendere. 40 punti conquistati, 41 reti siglate, 5 punti di vantaggio sulla seconda(Ravenna) e 7 sulla terza(Foggia). Il capocannoniere del girone Evacuo: 13 goal. Numeri da capogiro per un lupo che può vantare il miglior attacco dei campionati professionistici. La formazione di Galderisi nel girone di appartenenza vanta il migliore attacco sia tra le mura amiche (27) che in campo esterno(14). Gli irpini sono anche la squadra che ha ottenuto il maggior numero di vittorie 12. Di cui 6 consecutive ed 8 tra le mura amiche. L’unica compagine a non lasciare le penne allo stadio Partenio è stata l’Ancona. Moretti e compagni da tre mesi sono senza sconfitte con 15 risultati consecutivi per i ‘soldati’ biancoverdi che hanno iniziato la stagione tra lo scetticismo generale. L’Avellino è anche una delle principali squadre ad andare in goal, negli ultimi dieci minutil. Infatti, in zona ‘Cesarini’ gli irpini sono andati a bersaglio ben 6 volte, al pari di San Marino Foggia e Lanciano. Ritmi elevati quindi per la ‘locomotiva’ biancoverde che non ha alcuna intenzione di fermarsi. Gli stacanovisti del gruppo sono Gragnaniello e Di Cecco che hanno disputato tutte le gare.
TRIS DI RECORD Il bomber di Pompei quest’anno mira a raggiungere il triplo ‘primato’. Superare il proprio numero di goal in serie C, divenire il più prolifico marcatore dei lupi in un campionato. Leadership attualmente detenuta da Luiso(19 goal siglati) e divenire il miglior marcatore della terza serie: titolo ‘mantenuto’ da Deflorio che mi a segno 28 reti con il Crotone. BIANCOLINO A CACCIA DI FRESTA Al ‘Pitone’ manca una sola rete per raggiungere l’indimenticato attaccante romano. 29 le reti del napoletano 30 quelle di Totogoal. MORETTI SFIDA MATERAZZI Continua la sfida tra Moretti e Materazzi. I due si contendono il titolo di difensore più prolifico in attività. Il difensore casertano è ha quota 40, a quattro reti del Campione del Mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here