Calcio Avellino, Rastelli: “Siamo stati in partita per 90 minuti”

0
3

Da “Il Biancoverde” n. 12 dell’8/11/2013

Deluso sì ma non fa drammi il tecnico dei lupi Massimo Rastelli nel dopo gara Avellino – Palermo: “Abbiamo fatto la nostra gara come sempre anche se l’episodio del gol ne ha cambiato completamente l’andamento. È stato un errore individuale che ha condizionato tutto e tutti. I ragazzi hanno lottato, sono stati in partita fino alla fine ed hanno cercato la scintilla per equilibrare i risultati. Gli avversari – prosegue – erano in giornata e noi, più di questo, ai ragazzi non potevamo chiedere. Dispiace essere sconfitti così anche se affrontavamo una grande squadra.
Sull’approccio alla gara: “Non siamo stati timorosi, al contrario. Siamo ripartiti con meno brillantezza e contro un avversario che concede poco o nulla. Siamo l’Avellino, una squadra neopromossa e nel riavvolgere il film della gara vedo, comunque, controllo ed attenzione. Abbiamo fatto la solita gara, giocando sempre allo stesso modo. Tuttavia, abbiamo avuto – precisa – tre giorni in meno per poter recuperare rispetto agli altri”.
Sugli infortuni: “Oggi eravamo in difficoltà e lo sapevamo. L’Avellino ha dei limiti ed è inevitabile, che, di tanto in tanto, vengano fuori”.
Sulla sostegno del pubblico conclude: “Io il sostegno l’ho sentito per novanta minuti. Le giocate, naturalmente, contano e rafforzando o meno gli applausi. L’impegno dei ragazzi, tutto sommato, credo sia stato apprezzato. Mi sono piaciuti gli applausi sul 2 a 0 a pochi minuti dal termine”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here