Bisaccia – Il Distretto Tessile di Calitri stanzia un milione di euro

25 Settembre 2005

Bisaccia – Riparte il motore dell’economia bisaccese. L’amministrazione guidata da Marcello Arminio punta sull’ampliamento del piano di insediamento produttivo per incentivare l’imprenditoria giovanile e riavviare la produzione artigianale e non solo. L’espansione del Pip, situato sul colle della parte di recente costruzione del paese, risponde, inoltre, anche ad esigenze di urbanizzazione. A detta del primo cittadino, infatti, Bisaccia necessita di un ampliamento della pianta urbana, per motivi sia prettamente edilizi che comunitari. Già in via di esecuzione, le opere di sviluppo del polo industriale. “La consegna dei lavori – ha spiegato Arminio – dovrebbe essere fissata per meno di un anno. L’ampliamento del Pip, che ha trovato unanime tutta l’amministrazione, nasce dall’intento di concretizzare le molte richieste di insediamento industriale a cui fanno capo esperti imprenditori, ma anche manager alle prime esperienze”. I lavori sono stati finanziati dal Distretto Tessile di Calitri per un totale di circa un milione di euro. E intanto continua anche l’opera di riqualificazione cittadina. Sono in corso, infatti, i lavori di manutenzione e rifacimento dei vicoli del centro storico. “La volontà di risistemare il cuore del paese si inscrive in un quadro di totale riassetto urbano. Lo scopo primo di questi interventi è quello di dare input alla cittadinanza che sempre più spesso, lascia Bisaccia per trasferirsi altrove. E sempre più spesso le destinazioni sono anche paesi dell’hinterland”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.