BigMama, da San Michele di Serino a Sanremo e poi all’Onu: parlerà di bullismo e body shaming

0
1180

Da San Michele di Serino al palco dell’Ariston al Palazzo di Vetro dell’Onu. Domani, giovedì 22 febbraio, la rapper BigMama, al secolo Marianna Mammone, sarà ospite a New York, dove affronterà i temi che da sempre le stanno particolarmente a cuore: la lotta contro il bullismo, il body shaming e ogni forma di discriminazione o violenza.

L’iniziativa è intitolata “Le arti per la cittadinanza globale” ed è programmata nel contesto della conferenza internazionale Global Citizens Model United Nations. Sarà in questo scenario che la cantante originaria dell’Irpinia potrà condividere la sua esperienza e le sue battaglie.

Il tema del suo discorso sarà “Crescere e guardare al futuro” e partirà proprio dalla sua vita personale, inclusi gli episodi di bullismo e body shaming subiti durante l’adolescenza. Temi, quest’ultimi, che hanno anche ispirato il testo della sua canzone eseguita poche settimane fa al Festival di Sanremo, intitolata “La rabbia non ti basta”.