Basket – Porte chiuse per la Scandone in vista della Tisettanta

0
2

La Scandone comunica che la società ha deciso di far svolgere al team biancoverde lavoro a porte chiuse, questo in virtù del delicato momento del campionato al fine di poter trovare la giusta concentrazione in vista della gara interna contro la Tisettanta Cantù e dell’impegno nella Final Eight. Gli allenamenti a porte chiuse si protrarranno fino al giorno 7 febbraio. Da segnalare lo stop a scopo precauzionale di Daniele Cavaliero vittima di una distorsione alla caviglia destra. L’atleta biancoverde non dovrebbe essere a rischio per la gara contro Cantù.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here