Basket, Pesaro ad Avellino senza Harrow e il nuovo acquisto Hazell

0
8

Ryan Harrow non prenderà parte alla trasferta in terra avellinese. La decisione presa di comune accordo tra staff tecnico e staff sanitario della Consultinvest Pesaro. Il play è ancora alle prese con un infortunio alla schiena e resterà nelle Marche per continuare i trattamenti fisioterapici.

In compenso la Vuelle ha ufficializzato Jeremy Hazell, guardia tiratrice classe ’86 nato a New York ex Juventus Utena e Virtus Bologna. L’americano raggiungerà Pesaro nei prossimi giorni dopo aver espletato le pratiche burocratiche per l’ottenimento del visto d’ingresso in Italia e si aggregherà ai suoi nuovi compagni in vista della ripresa dopo la pausa delle Final Eight di Rimini.

Coach Piero Bucchi ha presentato così la sfida contro la Sidigas Avellino: “Andiamo su un campo difficile contro un’ottima squadra, quella che al momento è la più accreditata anti-Milano. Noi siamo reduci da una bella vittoria, è stata una settimana di ottimi allenamenti. Andiamo ad Avellino con determinazione e impegno, consapevoli della loro forza ma con rinnovata fiducia in noi. Abbiamo voglia di fare, stiamo migliorando soprattutto sotto l’aspetto della continuità. La squadra è rinfrancata e serena, senza pressione addosso. La partita sulla carta è proibitiva, ma dovremo farci trovare pronti nel caso ci siano delle chance.

All’andata li abbiamo tenuti a 60 punti ma abbiamo faticato in attacco, segnando solo 55 punti. Loro ci potranno creare problemi sia sotto che con gli esterni, poiché hanno un settore piccoli amplissimo e i loro lunghi, pur in assenza di Cusin, sono comunque molto dotati. L’ambiente è caldo, ma è corretto, e poi noi in trasferta abbiamo giocato quasi sempre buone partite anche su campi durissimi quali Milano e Reggio Emilia. Stiamo continuando a crescere, purtroppo non si può mai sapere per certo quando arriveranno i risultati perché i miglioramenti di squadra dipendono da quelli dei singoli giocatori”.