Basket Femminile – Pontes, con la Partenio matrimonio solo rinviato?

0
31

Basket Femminile – Era una delle protagoniste più attese della vigilia. Desiderio proibito della dirigenza avellinese in estate, così come la compagna di squadra Marcella Bocchini, Daniela Pontes è stata accuratamente ingabbiata dalla difesa di coach Festa. La vittoria delle irpine è nata soprattutto sotto canestro dove, nonostante il divario tecnico e di centimetri nei confronti del centro brasiliano, le ali Cimmino e Nevola, con gli aiuti a turno delle piccole, hanno tagliato i rifornimenti per il totem rossoblu. La solare Daniela condivide l’analisi: “E’ stata una gara molto combattuta. Faccio i miei complimenti alle nostre avversarie per come hanno preparato la gara. Abbiamo palesato le nostre solite lacune nell’attaccare contro la difesa a zona. Sono state brave a limitarmi nelle possibilità di conclusione: arrivare al tiro è stata davvero impresa ardua contro una difesa che mi raddoppiava sistematicamente”. Uno dei migliori centri della serie B2 campana, insieme alla veterana Ayroldi dello Stabia basket e alla giovane argentina David della Vis Liternum, incarna le caratteristiche della lunga in grado di giocare spalle a canestro, ma soprattutto in post-alto che ben s’incastrerebbe nei giochi di coach Festa: “C’è un rapporto di stima reciproca con il coach che quest’anno mi ha voluto fortemente. Sono stata ad un passo dal vestire la canotta biancoverde, poi problematiche logistiche e di lavoro mi hanno fatto propendere per un altro anno a Benevento”. (di Massimo Roca)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here