Basket – Air: che energia. Ferrara in prestito a Reggio Calabria

0
4

Il terzo posto nel torneo Vito Lepore ha fatto finalmente sorridere lo staff tecnico e anche parte della dirigenza. Le assenze non hanno influenzato più di tanto, perchè la squadra biancoverde ci ha messo tanto cuore, ma soprattutto aveva tanta voglia di vincere. Si è vista una buona pallacanestro, dove tutti hanno dato il massimo. Darby ormai è pienamente recuperato ed ancora una volta si è dimostrato un folletto imprendibile. Pecile non è ancora in palla, mentre Zanelli è già in forma campionato. Ha forse lasciato stupiti in molti la prestazione di Bryan, per lui 16 punti e di ribalzi. Bene Strong. Per l’ex Fuenlabrada 24 punti e 6/10 da tre punti. Se le sue prestazioni fossero sempre di questa qualità tanto di cappello, ma non sembra essere così costante. È un giocatore dotato di ottima fisicità, ma non sembra avere una grande comprensione del gioco. Non è il classico giocatore di equilibrio come forse ci si aspettava. Una citazione speciale la merita il giovane 16enne Pasquale Paolisso, che sta ripagando la fiducia dell’allenatore con prestazioni eccellenti. Anche ieri il ragazzo avellinese ha offerto una prestazione positiva. “Siamo un bel gruppo. Ringrazio il pubblico molto caloroso, che ci è sempre vicino” dichiara Boniciolli. Anche l’allenatore triestino domenica ci ha messo tanta energia, trascinando la squadra ed il pubblico come un grande condottiero. L’altro ragazzo fatto in casa, Ferrara invece ieri è partito. Destinazione Reggio Calabria. Il Pala Pentimele sarà la sua nuova casa. Era nell’aria la sua partenza, finalmente l’accordo tra lui e la società di Galleria Giordano è stato trovato. Ferrara è passato alla Viola Reggio Calabria con la formula del prestito. Per ora sarà lui l’unico a lasciare il gruppo. Rossetti, dato per possibile partente dovrebbe infatti rimanere. Ma la Scandone potrebbe riservare altre sorprese ai suoi tifosi. Sanfilippo, sempre più deciso a tesserare Frascolla che potrebbe diventare il collante del gruppo e fare da training-man, starebbe sondando il terreno per un possibile ritorno di Dorkofikis. Il greco quest’estate fu attratto dalle sirene emiliane, che avevano fatto un’offerta economicamente più vantaggiosa rispetto a quella di Sanfilippo. Ma a Reggio dopo l’arrivo di Pasquali come allenatore e soprattutto di Nicola, il greco non gode più di tanta considerazione. Nel ruolo di 4/5 in Emilia ci sono Ortner, Infante, Violette e l’argentino Nicola. La concorrenza è tanta e lo spazio non sembra esserci per Dorkofikis. La Bipop si vorrebbe liberarsi di uno di questi giocatori, ed il maggior candidato a lasciare Reggio Emilia sarebbe proprio l’ex biancoverde. Da ciò l’interessamento della Scandone, che oltretutto deve fare i conti con gli infortunati. Boniciolli conta di recuperare per l’inizio della stagione almeno Curry e Jamison. Più lunghi i tempi di recupero per Capel. Ieri l’ecografia sembra non abbia dato esito soddisfacente. Si parla infatti di uno strappo muscolare. I tempi di recupero sarebbero abbastanza lunghi. Difficile recuperarlo per l’inizio del campionato. Questa sarebbe una motivazione in più per ritornare sul mercato. In quindici giorni si cercherà di mettere finalmente insieme i pezzi ed essere pronti per domenica 8 ottobre contro Capo d’Orlando. (Giovanni La Rosa)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here