Bagnoli Irpino, intossicati dai tartufi alla sagra: in corso indagini dell’Asl di Avellino

0
23751

Bagnoli Irpino, intossicati dai tartufi alla sagra: in corso indagini dell’Asl di Avellino. Secondo quanto riferito da “Il Mattino” nell’edizione odierna, sette persone – sei adulti ed un 13enne – di Pozzuoli, si sarebbero recate al pronto soccorso dell’ospedale “Santa Maria delle Grazie” dopo essere stati, domenica scorsa, alla sagra del tartufo a Bagnoli Irpino. La “corsa” al nosocomio sarebbe stata dettata dai sintomi, ovvero diarrea, vomito, sudorazione, brividi di freddo e forti dolori addominali, causati molto probabilmente proprio dai tartufi.

Francesco Pennetti, presidente della Pro Loco di Bagnoli Irpino, spiega: “Abbiamo fatto verifiche nello stand dove si sono fermati i turisti del napoletano. Ma non abbiamo riscontrato nessuna anomalia. I prodotti consumati dalla persone di Pozzuoli sono stati analizzati. Non sono stati trovati cibi o bevande avariati”.

Dall’Asl di Avellino, nel tardo pomeriggio, è arrivata una nota che riportiamo integralmente.

“A seguito di segnalazione circa alcuni casi di tossinfezione alimentare riscontrati nella giornata di domenica 23 ottobre 2022 tra i partecipanti ad una manifestazione gastronomica in provincia di Avellino, di cui è stata presentata regolare SCIA tramite SUAP comunale e nel rispetto di quanto previsto dal DGRC n.318/2015, il Dipartimento di Prevenzione dell’ASL di Avellino ha avviato indagine epidemiologica per verificare quanto accaduto”.

“Nella mattinata odierna il SIAN (Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione) e il Servizio Veterinario Ispezione degli Alimenti di origine animale hanno effettuato un sopralluogo congiunto al fine di acquisire maggiori elementi di valutazione degli episodi denunciati. È stato riscontrato che nella giornata di domenica 23 ottobre 2022 il Servizio di Emergenza Territoriale dell’ASL di Avellino ha effettuato diversi interventi di soccorso a persone che riportavano sintomi riferibili a tossinfezione alimentare in seguito alla partecipazione all’evento”.

“Contestualmente l’UOC Epidemiologia e Prevenzione dell’ASL Napoli 2 Nord in data odierna ha comunicato l’accesso di alcuni pazienti presso il Pronto Soccorso del P.O. di Pozzuoli con sintomi riconducibili a tossinfezione alimentare”.

“I tecnici del Dipartimento di Prevenzione hanno avviato tutte le verifiche del caso al fine di risalire agli alimenti suscettibili di aver provocato i sintomi da tossinfezione e di individuare l’eventuale filiera fonte di tale evidenza”.