Avellino – Precarietà, al Soul Club la Sinistra Giovanile

0
50

Avellino – Giornata nazionale contro la precarietà: tappa di una battaglia comune. E’ lo slogan della manifestazione promossa dalla Sinistra Giovanile della Campania e indetta da Arci e dalle associazioni di categoria che oggi, in tutt’Italia, costruiranno iniziative per denunciare le gravi difficoltà dei lavoratori italiani, soprattutto di quelli vittima del giogo di qualche contratto precario. In tutte le Province campane vi saranno proiezioni del film “Il Vangelo secondo Precario”, con dibattiti ed assemblee a latere. Anche ad Avellino gli appuntamenti saranno due: il primo alle 17.00, presso la sede Arci Soul Club, via Oblate 20, il secondo alle 21.00, presso la sezione Ds di Atripalda. “L’abbandono delle politiche di sostegno, la fiacchezza dell’economia, le misure di destrutturazione del mercato del lavoro si legge nella nota – hanno reso difficilissime le condizioni dei lavoratori ed aumentato i fattori di incertezza. La Sinistra Giovanile e i Ds sono contrari alle misure della legge 30 del 2003 e del dlg. 276/2003 che moltiplicano i tipi di contratti precari. Nel nostro programma è affermato che le forme di lavoro precario come il job on call, lo staff leasing, il lavoro accessorio saranno cancellate. Ci sono, inoltre, norme per estendere a tutti i lavoratori le tutele e i diritti di base (maternità, paternità, malattia, infortunio, diritti sindacali, accesso al credito); strumenti per rendere efficaci le opportunità di crescita professionale e la formazione permanente; misure di welfare per garantire un sostegno al reddito nei momenti di difficoltà e di mancanza di impiego; riforme previdenziali per disegnare un futuro pensionistico a tutti, con strumenti quali la totalizzazione di tutti i contributi versati, anche a regimi pensionistici diversi, e la copertura figurativa per i periodi di non lavoro; proponiamo di introdurre forme di accompagnamento ed inclusione sul mercato del lavoro, politiche attive di sostegno all’occupazione, il potenziamento dei servizi pubblici all’impiego e l’implementazione della formazione professionale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here