Avellino-Paganese, scontro tra tifosi: si andrà al Riesame

I tifosi coinvolti nell'indagine sugli scontri avvenuti in autostrada, nel dopo partita fra Avellino e Paganese, ricorreranno al Riesame.

0
648

I ventidue tifosi (16 della Paganese e 6 dell’Avellino), finiti in una indagine per gli scontri in autostrada avvenuti lo scorso 24 ottobre dopo la partita fra Avellino e Paganese, presenteranno ricorso al Riesame contro il sequestro di cellulari, indumenti e altri oggetti. Una decisione che permetterà alle difese di “scoprire” tutti gli atti raccolti fino adesso dall’accusa.

Nelle scorse settimane, la Digos di Avellino, ha eseguito una serie di perquisizioni domiciliari. Gli inquirenti contestano, a vario titolo e con vari gradi di responsabilità, le ipotesi di reato di porto abusivo d’armi, danneggiamento aggravato, violenza privata, lesioni e rissa aggravata.
Dalle carte sono emersi alcuni episodi che avrebbero visto protagonisti i gruppi di tifosi e che avrebbero portato al blocco del traffico, colluttazioni e danneggiamento di automobili.