Avellino – Non ce l’ha fatta la 23enne di Borgo Ferrovia

0
51

Avellino – Non ce l’ha fatta la giovane 23enne che lo scorso 20 agosto si gettò disperatamente nel vuoto dopo aver litigato con il fidanzato. Questa mattina il suo cuore ha cessato di battere. Una vicenda che ha dell’incredibile: le lancette dell’orologio da qualche secondo avevano segnato lo scoccar della mezzanotte quando la vita di una giovane studentessa di Borgo Ferrovia è stata completamente sconvolta dal dolore. Alle 24.00 circa, dopo una violenta litigata con il fidanzato, la 23enne è ritornata in casa. E’ entrata nella sua stanza ed è salita sulla balaustra della finestra: pochi istanti e si è lanciata nel vuoto. Un volo di oltre dieci metri. Si è schiantata sull’asfalto davanti agli occhi del ragazzo e di conoscenti. Sono state le urla di disperazione della gente ad attirare in strada i genitori della 23enne e sono stati proprio loro a soccorrerla. Una corsa contro il tempo. Giunti al Pronto Soccorso del “Moscati” – la ragazza era cosciente -, dopo le prime cure del caso, si è reso necessario il ricovero nel Reparto di Rianimazione. La giovane è rimasta in coma farmacologico e oggi il decesso. Borgo Ferrovia, il quartiere di Avellino si è stretto da questa mattina ai familiari della giovane conosciuta da tutti come una brava ragazza, studiosa e dall’avvenire sicuro.Intanto sulla tragedia, indagano gli Agenti della Squadra Mobile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here