Avellino – Modena, le probabili formazioni: Ligi insidia Rea al centro della difesa

0
17

L’Avellino va a caccia del riscatto con il Modena dopo la lezione impartitagli dalla Salernitana nel derby. La seconda giornata del campionato di Serie B propone il testacoda all’anagrafe Tesser-Crespo – 57 anni il primo, 40 il secondo – entrambi delusi al primo appuntamento ma consapevoli dei mezzi in possesso delle rispettive squadre.

Tra le fila biancoverdi, l’esperto tecnico di Montebelluna deve rinunciare, oltre a Castaldo, al solo Nica, defezione dell’ultimo momento durante la rifinitura. La contusione rimediata dall’esterno rumeno ad un quadricipite ha fatto decadere il potenziale ballottaggio con Nitriansky sulla corsia destra difensiva. Il reparto difensivo dovrebbe pertanto mutare solamente al centro, con Ligi pronto a rilevare Rea nel tandem con Biraschi. A sinistra, Visconti non dovrebbe avere problemi a difendere il posto da titolare dalla minaccia Giron.

A centrocampo, Tesser ha ammesso di avere un dubbio nella sua mente. D’Angelo smania dalla voglia di dare il suo contributo ma almeno in partenza l’assetto del rombo non dovrebbe subire modifiche con Arini playmaker, Gavazzi e Zito mezzali e Insigne fantasista alle spalle della coppia Trotta-Tavano.

Nel Modena si prospetta un’autentica rivoluzione copernicana dal momento che sembra destinata a variare metà dell’undici titolare schierato con il Vicenza. Sono out in sette tra le fila canarine – Belingheri, Besea, Popescu, Galloppa, Bentivoglio, Osuji e Mazzarani – ma Crespo recupera Cionek e Calapai sulla linea difensiva (il secondo dovrebbe essere preferito ad Aldrovandi sulla fascia destra), Giorico in mediana e Granoche al centro del tridente offensivo, che a sinistra potrebbe proporre l’ex Juve Stabia Sowe al posto di Luppi. Rispetto alla gara di domenica scorsa ci sarà spazio a centrocampo anche per Olivera, al quale Crespo affiderebbe le chiavi del reparto.

Non è atteso il pubblico delle grandi occasioni al “Partenio-Lombardi”: fiacca la prevendita con circa 1.500 tagliandi staccati fino alla vigilia.

Le probabili formazioni del match (fischio d’inizio alle 15):

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Nitriansky, Biraschi, Ligi, Visconti; Gavazzi, Arini, Zito; Insigne; Trotta, Tavano.

A disp.: Offredi, Rea, D’Angelo, Mokulu, Soumarè, Giron, Jidayi, Bastien, Chiosa.

All.: Attilio Tesser.

Squalificati: Castaldo.

Indisponibili: Nica, Togni.

Ballottaggi: Ligi-Rea 55%-45%.

Modena (4-3-3): Manfredini; Calapai, Gozzi, Cionek, Rubin; Giorico, Olivera, Doninelli; Nizzetto, Granoche, Sowe.

A disp.: Provedel , Nardini, Marzorati, Sakaj, Aldrovandi, Luppi, Vestenicky, Minarini, Stanco.

All.: Hernan Crespo.

Squalificati: Belingheri.

Indisponibili: Bentivoglio, Besea, Galloppa, Mazzarani, Osuji, Popescu.

Ballottaggi: Calapai-Aldrovandi 55%-45%, Sowe-Luppi 65%-35%.

Arbitro: Marco Serra della sezione di Torino.

Guardalinee: Alessandro Raparelli della sezione di Albano Laziale e Stefano Bellutti della sezione di Trento.

A partire dalle 14:30, Irpinianews seguirà live la partita tra Avellino e Modena con la diretta testuale: risultato e cronaca della gara in tempo reale dallo stadio “Partenio-Lombardi” di Avellino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here