Al via la Festa dell’Unità ad Avellino, Lepore elogia le eccellenze industriali d’Irpinia

0
3

Ha fatto tappa ad Avellino per la prima volta dalla nomina il neo assessore regionale alle Attività produttive Amedeo Lepore, giunto in città per prendere parte alla prima delle tre giorni della Festa dell’Unità, voluta dal circolo Pd Foa di Avellino, kermesse alla quale hanno preso parte tra i vari anche i deputati irpini del Pd Paris e Famiglietti, il segretario della Cgil Campania Tavella, Lucio Fierro della Cna e il presidente della Provincia Domenico Gambacorta.

“E’ importante – ha detto Lepore – valorizzare le eccellenze produttive, e in Irpinia sono tante che possono essere una speranza per il futuro e allo stesso tempo attrarre investimenti. L’importante – ha aggiunto l’Assessore – è recidere i legami con la vecchia politica e far comprendere che il vento sta cambiando”.

Tra le varie, si è parlato anche di Irisbus – argomento nel quale Famiglietti non ha lesinato una stoccata nei confronti dell’ad di Industria Italiana Autobus Stefano Del Rosso (“… Si assuma le proprie responsabilità”). Sul punto Lepore ha assicurato il massimo impegno della Regione e suo, in sinergia con l’assessore Palmeri.

A margine della kermesse, Lepore ha infine ricordato che – come già annunciato da Sergio Marchionne a fine giugno – la Banca europea per gli investimenti (Bei) metterà a disposizione 600 milioni di euro per sostenere i piani di ricerca, sviluppo e produzione di Fiat Chrysler.

La Banca europea per gli investimenti infatti punterà sugli stabilimenti italiani del gruppo Fca e mette a disposizione un finanziamento triennale garantito al 50% da Sace.

Il progetto si articola su due linee principali: la prima è relativa alle attività di ricerca e sviluppo di Fca nei centri di Torino e Modena, dove si studiano carburanti per propulsori avanzati e tecnologie efficienti dei veicoli, tecnologie per la sicurezza e il comfort dei veicoli e nuove architetture di veicolo.

La seconda componente, invece, riguarda gli investimenti nei centri produttivi localizzati nel Sud Italia (Pratola Serra e Termoli) per la produzione di nuovi efficienti motori benzina e diesel per Alfa Romeo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here