Avellino: in attesa di tornare in campo, impazza il calciomercato

0
1530

È un inizio d’anno in sordina per la Serie C. La decisione della Lega di far slittare la 21a e la 22a giornata a causa dell’emergenza Covid-19, infatti, farà tornare le squadre in campo solo in occasione del weekend del 22-23 e 24 gennaio. Il turno numero 23 di campionato riserverà poi all’Avellino un rientro col botto: avversario dei Lupi allo Stadio Partenio sarà infatti il Monopoli secondo in classifica (37 punti) a – 7 dalla capolista Bari e lanciato da due successi di fila contro Fidelis Andria e Catania.

Per la squadra allenata da Piero Braglia si tratta di un appuntamento da non fallire: superare l’undici pugliese, infatti, vorrebbe dire impadronirsi della piazza d’onore, provando così a lanciare la sfida per la vetta. Il cammino dell’Avellino, finora, costituisce un unicum nel Girone C: lo evidenziano bene gli 11 pareggi, accompagnati da 8 vittorie e un’unica sconfitta, con 25 reti messe a segno e solo 14 subite (miglior difesa). L’ultimo segno X, quello dello scorso 19 dicembre contro il Foggia, rappresenta una sintesi perfetta della stagione in corso: la doppietta di Maniero non è infatti bastata ad assicurarsi i tre punti, con gli uomini di Zeman capaci prima di agguantare l’1-1 con Di Pasquale, poi di timbrare il 2-2 in pieno recupero con Ferrante.

Il comodo 3-0 ottenuto a Campobasso nell’ultima gara prima di Natale non ha fatto dimenticare i due punti persi in precedenza, aumentando i rimpianti per una classifica che avrebbe potuto essere ben più soddisfacente. In quest’ottica il mercato di gennaio assume una rilevanza fondamentale per le previsioni sul prosieguo della stagione. I pronostici calcio di oggi di Wincomparator suggeriscono infatti di constatare le forze a disposizione di una squadra prima di elaborare analisi sul futuro. Da questo punto di vista, per l’Avellino i movimenti tra entrata e uscita dovrebbero essere molteplici, anche per adeguare la rosa alle esigenze di uno schema che nel corso della stagione è variato: col 3-4-3 potrebbero esserci partenze nella zona mediana, dove D’Angelo e Carriero sembrano in difficoltà e Mastalli non ha ancora fatto vedere i suoi numeri.

Gagliano e Messina sono già andati via: chi ha invece le valigie in mano è Plescia, dato molto vicino a Lecco e Pro Sesto. Mignanelli è invece richiesto dal Teramo: sull’asse Abruzzo-Campania c’è la possibilità di uno scambio con Mungo. Aloi è ormai ai margini, mentre Sbraga è stato accostato a Potenza e Vibonese. In entrata il nome forte è quello di Ardemagni, con la punta che andrà via da Frosinone: l’attaccante è ben disposto all’operazione, considerando anche come siano prossime allo zero le possibilità di concludere con Iemmello, vicino al Catanzaro. Saranno dunque settimane cruciali: c’è ancora un intero girone di ritorno da disputare e, con un cambio di passo, neanche il primo posto è ancora precluso.

Il ritorno in campo è previsto per domenica 23 gennaio: contro la vice capolista Monopoli fischio d’inizio alle ore 17:30. Per ripartire alla grande serve subito una vittoria che significherebbe sorpasso in classifica proprio ai danni del Monopoli e seconda piazza conquistata. Una sfida da non perdere!