Avellino – I Ds si spaccano sulla segreteria provinciale

0
2

Avellino – Spaccatura nei Ds. I bassoliniani non hanno partecipato alla riunione della direzione provinciale di questa sera in segno di dissenso nei confronti della linea decisa dal segretario Carmine Russo. Al termine dell’incontro è stato eletto lo staff della segreteria con un solo voto contrario, ma con assenze significative. Non è stato ricucito lo strappo registrato sabato scorso con i bassoliniani che avevano abbandonato la riunione perché la maggioranza del partito non aveva voluto reintegrare i mussiani. Il primo esponente a lasciare l’assemblea è stato il presidente dell’Amministrazione provinciale, Alberta De Simone. La richiesta avanzata dai bassoliniani era, evidentemente, funzionale ad ottenere una rappresentanza numericamente qualificata nell’organismo provinciale. Il segretario Russo aveva giustificato il diniego affermando che la questione relativa alla reintegrazione dei mussiani non era iscritta all’ordine del giorno e che si sarebbe potuto procedere in tal senso soltanto in un secondo momento. La sua proposta era stata approvata all’unanimità, ma la De Simone ed alcuni suoi sostenitori avevano lasciato la riunione. E nelle ore successive la situazione non si è sbloccata. Questa mattina, poche ore prima dell’inizio della direzione, il parlamentare Raffaele Aurisicchio, che ha lasciato i Ds al termine del congresso provinciale perché non interessato all’adesione al partito democratico, è arrivato nel capoluogo per tenere una serie di incontri, finalizzati all’analisi della situazione politica ed amministrativa di Avellino. Insomma, la divisione in casa Ds ha lasciato il segno e adesso la segreteria dovrà lavorare sapendo che all’interno del partito non avrà vita facile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here