Avellino Calcio – Maledizione Visconti: è di nuovo ko esattamente un anno dopo

Avellino Calcio – Maledizione Visconti: è di nuovo ko esattamente un anno dopo

29 Novembre 2015

L’ultima partita del mese di novembre è un vero e proprio fardello per Pietro Visconti che durante la gara del Perugia si è infortunato al dito di una mano. Il laterale mancino dell’Avellino si è recato subito in ospedale al termine del match per sottoporsi ad un esame radiografico che ha evidenziato una frattura scomposta del quarto metacarpo della mano sinistra a cui è stata applicata una gessatura.

Il danno è piuttosto grave al punto che per Visconti il girone d’andata potrebbe essere finito anzitempo. I tempi di recupero infatti si aggirerebbero intorno alle quattro settimane.

L’infortunio alla mano fa il paio con quello giunto esattamente 365 giorni fa, vale a dire il 29 novembre 2014 in occasione della trasferta di Chiavari contro la Virtus Entella. Visconti fu costretto ad uscire in barella per quella lussazione alla spalla che successivamente lo avrebbe costretto ad andare sotto i ferri a causa di una nuova fuoriuscita alla vigilia del match di ritorno contro lo Spezia, a inizio febbraio.

Allora Visconti riuscì a rientrare nel giro di tre settimane contro il Bologna, ma ora potrebbe volerci un mese prima che ritorni a disposizione di Attilio Tesser ora nei guai a sinistra dove il solo Giron non sembra prestare garanzie di ferro. Contro il Perugia, Visconti è stato letteralmente preso di mira dal momento che prima del colpo alla mano aveva subito un pestone alla caviglia destra da parte di Alexis Zapata.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.