Avellino Calcio – Allarme Nica per Tesser: rombo a rischio contro il Cesena

Avellino Calcio – Allarme Nica per Tesser: rombo a rischio contro il Cesena

23 Dicembre 2015

Ripresa degli allenamenti a ritmi blandi per l’Avellino che ha smaltito le fatiche dell’anticipo vittorioso di ieri sera contro la Virtus Entella. La squadra biancoverde però non potrà rilassarsi in virtù dell’ultimo appuntamento dell’anno in casa del Cesena di domenica pomeriggio. E allora domani e a Natale si farà sul serio con due allenamenti rispettivamente alle 15 e alle 17, che precederanno la rifinitura della prima mattinata di Santo Stefano.

Insomma, come prevedibile, si profila un Natale di intenso lavoro e con la concentrazione alta in vista della difficile trasferta in terra romagnola. Per l’occasione Attilio Tesser domani verificherà con riscontri maggiormente incisivi le condizioni di Constantin Nica – nella passata stagione proprio tra le fila del Cesena – che durante la sfida con l’Entella ha dovuto abbandonare il terreno di gioco dopo poco più di mezz’ora a causa di noie muscolari. L’esterno rumeno è affaticato e domani potrebbe svolgere lavoro differenziato.

Quanto basta a mettere in preallarme il suo allenatore sempre sul chi va là per quanto riguarda l’aspetto infortunistico. Se infatti Nica, che già sostituisce Pietro Visconti sulla sinistra, non dovesse fare in tempo a smaltire l’acciacco, allora il trainer di Montebelluna non avrebbe alternative al 5-3-2 con Maxime Giron titolare.

In pratica Tesser schiererebbe una delle due linee difensive ammirate nel finale di gara di ieri, vale a dire Milan Nitriansky a destra e il francese ex Chieti a sinistra ed il trio Rea-Jidayi-Chiosa al centro, oppure il terzetto di centrali di ruolo con Ligi per Jidayi con quest’ultimo sempre in pole a detta dello stesso Tesser in conferenza stampa.

Ancora lavoro ridotto per Davide Biraschi che dovrebbe tornare tra i convocati per la trasferta dell’Orogel Stadium Dino Manuzzi. L’ex difensore del Grosseto difficilmente tuttavia sarà rischiato alla luce dei recuperi di Rea e Ligi. A centrocampo si rivedranno Guido D’Attilio e Mohamed Soumarè, quest’ultimo al rientro dalla squalifica. In caso di conferma del rombo, gli interpreti non dovrebbero variare con Samuel Bastien preferito a Roberto Insigne, altrimenti sarebbero sacrificati entrambi per far spazio ad un difensore in più.

In avanti, Benjamin Mokulu dovrebbe rimettersi in sesto dopo che Tesser ha preferito non rischiarlo per il leggero infortunio alla caviglia. La coppia gol Trotta-Castaldo però è intoccabile dopo l’intesa vincente sfociata in gioia personale ad appannaggio di entrambi.

Dopo l’allenamento mattutino, i calciatori, lo staff tecnico e i dirigenti hanno raggiunto il Park Hotel L’Incanto di Pietradefusi per il pranzo di Natale.

 


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.