Avellino, 40 multe in due giorni per chi telefonava al volante

0
9
polizia-municipale
polizia municipale vigili urbani

Di AnFan – Tempi duri per i telefonisti al volante. La task force della polizia municipale avellinese ha multato in due giorni quaranta automobilisti. Tutti sorpresi a parlare al cellulare. Il pugno duro è stato deciso dal comandante Michele Arvonio. In giro molti vigili urbani in abiti civili, pronti a intervenire per sanzionare chi sbaglia.
E le multe sono salate. Più di seicento euro e cinque punti della patente. Ma non solo. Per chi ripete l’infrazione entro due anni scatta anche la sospensione della patente.
La decisione della polizia municipale di rinforzare questo tipo di controlli è stata adottata anche perché un gran numero di incidenti stradali che si sono verificati nell’ultimo anno ad Avellino sono stati provocati proprio dall’utilizzo alla guida dei cellulari.