Avella – Restano a Poggioreale per tentata rapina ad un furgone

0
138

Nola – L’Autorità Giudiziaria di Nola ha notificato a O.G., queste le iniziali di un 25enne pluripregiudicato di Avella e L.N., 27enne anch’egli di Avella, il provvedimento di misura cautelare in Carcere convalidando gli arresti per tentata rapina in concorso aggravata. L’episodio risale alla mattina del 4 ottobre scorso, all’altezza del cimitero di Nola: erano le 10.30 quando un’auto di grossa cilindrata e di colore scuro, con a bordo tre uomini dei quali uno armato di pistola, ha affiancato un furgone che trasportava elettrodomestici. Mentre i malviventi stavano per impossessarsi del mezzo, l’autotrasportatore è riuscito, compiendo una repentina manovra, a fuggire. Dopo poco, lo stesso camionista ha denunciato l’episodio ai Carabinieri della Compagnia di Nola. Ha descritto, nei minimi particolari, l’autovettura ed ha fornito un dettagliato identikit della banda. Immediatamente sono scattate le indagini. Investiti del fatto di cronaca sono stati anche i Carabinieri della Compagnia di Baiano, guidati dal Tenente Massimo Buonamico. Sono state, dunque, avviate le ricerche dei tre malviventi anche nel Mandamento. Indagini che nel tardo pomeriggio si sono concluse ad Avella dove i Carabinieri, ad un posto di blocco hanno fermato un’auto che corrispondeva a quella descritta dall’autotrasportatore. A seguito di perquisizioni, gli uomini dell’Arma hanno accertato che si trattava della stessa autovettura utilizzata per la tentata rapina. O.G., ed L.N., entrambi pluripregiudicati di Avella, sono stati accompagnati in Caserma. Riconosciuti dall’autotrasportatore, i due sono stati tratti in arresto con l’accusa di tentata rapina in concorso aggravata. Attualmente si trovano reclusi nel Carcere di Poggioreale a Napoli dove ieri è stata notificata la misura cautelare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here