Atti vandalici al gazebo delle Acli: il risentimento di Famiglietti

0
15

Avellino – Un servizio per i cittadini in balia delle ‘bravate’. Così il gazebo delle Acli installato a Piazza Libertà per fornire servizi di assistenza agli anziani per la terza volta è stato oggetto di atti vandalici. Il primo episodio si è registrato proprio agli albori della nuova iniziativa messa in campo dal responsabile Salvatore Famiglietti, l’ultimo proprio in chiusura. Tempi e strategie che non convincono e sembra facciano pensare a qualcosa di diverso rispetto ad un semplice e soprattutto gratuito atto vandalico. Almeno questa è la sensazione di Famiglietti, “arrabbiato e risentito” di fronte all’assordante silenzio che ha avvolto episodi tanto incresciosi. “In altri tempi se ne sarebbe parlato anche a livello nazionale – Se fosse successo in altre zone considerate forse più a rischio se ne sarebbe parlato in termini addirittura più gravi. Qui, invece, possiamo solo prendere atto di un assoluto disinteresse verso il servizio e verso i gesti incresciosi di cui è stato vittima”. E a parere di Famiglietti quelle che finora ha definito ‘bravate da parte di giovani poco informati’, sembrano assumere diversi connotati. “I tempi e la strategia cominciano a far maturare dubbi e perplessità”. Ma il risentimento affonda le radici anche nella “poca comprensione rispetto al servizio offerto. Una azione di volontariato che non tutti hanno compreso, soprattutto quelli che per ruolo e competenza avrebbero dovuto farlo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here