Ato – Risorse idriche: il 9 gennaio incontro con Lunardi

29 Dicembre 2005

Trasferimento risorse idriche: il presidente dell’Ato Calore Irpino, Pasquale Giuditta, è stato convocato, il prossimo 9 gennaio, presso il Ministero delle Infrastrutture per l’inizio delle procedure degli accordi di programma tra la Campania e la Puglia. La notizia è stata ufficializzata nel corso dell’assemblea dei sindaci dell’Ato che ha avuto luogo questa mattina. “E’ un avvenimento storico – ha spiegato Giuditta – Per la prima volta siamo riusciti ad ottenere un risultato del genere. Per questo motivo è grande la nostra soddisfazione per aver ottenuto il rispetto delle regole e dei diritti del nostro territorio per conseguire la salvaguardia e la valorizzazione delle risorse idriche delle nostre province. Gli sforzi compiuti sono stati, dunque, premiati”. L’assemblea dei sindaci ha approvato la relazione di Giuditta sugli indirizzi programmatici dando l’ok al Bilancio di Previsione del 2006. Tra gli obiettivi più significativi c’è la realizzazione del ‘Progetto Speciale Ato 1’ che verrà proposto al tavolo di concertazione nazionale che mira alla tutela, alla valorizzazione della risorsa e del patrimonio ambientale ed all’equilibrio del territorio anche ai fini della riduzione della tariffa. “l’attivazione dell’accordo di programma consentirà di definire i rapporti per il trasferimento delle risorse con la Puglia e la Campania per la città di Napoli”. Si darà, inoltre, un maggiore impulso ad una campagna di sensibilizzazione per coinvolgere i cittadini rispetto al risparmio delle risorse idriche.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.