Asi-Asidep: niente ricatti e tagli, rispettare gli accordi

0
1025

“L’assemblea dei 53 lavoratori dell’Asidep ha bocciato all’unanimità l’idea scellerata del presidente dell’Asi Pasquale Pisano. I Segretari Provinciali Zaolino, Morsa, Altieri (Fismic-Fiom-Uilm) respingono al mittente il ricatto della riduzione della busta paga di quasi 500 Euro per lavorare solo per tre mesi con un soggetto privato e senza garanzie.

Il mancato rispetto dell’accordo fatto a Napoli con l’assessore Marchiello, riporta la vertenza al punto di partenza. Lavoratori e sindacato hanno deciso di contrattaccare mettendo in campo due iniziative.

Domani alle 10:30 una delegazione sarà ricevuta dal Prefetto per spiegare le ragioni dei lavoratori e l’inaffidabilità della controparte. Nella stessa giornata sarà dato mandato agli avvocati di Fismic-Fiom-Uilm di denunciare l’Asidep e l’Asi per inadempienze contrattuali e per verificare la legalità degli atti prodotti in merito dal Rup dell’Asi”.