Ariano – Pubblica illuminazione: atti vandalici alla base del blocco

4 Gennaio 2006

Ariano – Ripetuta interruzione della pubblica illuminazione della Villa comunale del Tricolle: circostanza che, a causa del suo perpetrarsi, ha spinto l’amministrazione Gambacorta ai dovuti controlli. “Purtroppo – si spiega dalla Casa comunale – i continui atti vandalici che vengono perpetrati ai danni dei nostri beni pubblici creano grosse difficoltà all’intera cittadinanza, in questo caso soprattutto a coloro che anche nelle ore serali amano passeggiare nel nostro Parco ed anche ai frequentatori dell’Associazione III età ubicata proprio all’ingresso. Se un’avaria interessa anche un solo corpo illuminante si verifica il famoso ‘corto circuito’, causa dell’interruzione dell’erogazione della corrente sull’intera linea. Il guasto viene segnalato, ma l’impresa Tommasetta, incaricata per la manutenzione degli impianti, per ripristinare l’illuminazione pubblica deve prima individuare il palo della luce dove si è verificato il guasto e poi poter effettuare la riparazione”. Dunque, il dovere che grava su ogni cittadino di tutelare un bene della città sembra non avere il giusto riscontro. E il Comune predispone un servizio per la repressione di questi ‘atti di vandalismo’. Le segnalazioni vanno effettuate presso il Servizio di Polizia Municipale al numero 0825.875142 dalle ore 8,00 alle ore 21,00 e nelle ore notturne dalle 21,00 alle 8,00 presso gli uffici delle Forze dell’Ordine.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.