Ariano Irpino, raid in una concessionaria d’auto: denunciati padre e figlio

0
1598

Ariano Irpino, raid in una concessionaria d’auto: denunciati padre e figlio. Gli autori di un furto avvenuto lo scorso 24 dicembre sono stati identificati dagli agenti del commissariato di polizia dopo una scrupolosa attività di indagine. Nei guai sono finiti – devono rispondere di furto pluriaggravato – due cittadini macedoni, rispettivamente di 44 e 26 anni, padre e figlio, entrambi residenti in provincia di Foggia e con diversi precedenti di polizia alle spalle, specialmente per reati contro il patrimonio (furto e rapina).

La polizia, dopo il sopralluogo per il furto del 24 dicembre – rubati € 2.100,00 e alcuni oggetti di valore – presso una concessionaria auto di Ariano Irpino, ha avviato le indagini, tramite l’acquisizione delle registrazioni del sistema di video sorveglianza in dotazione alla concessionaria e di altri sistemi.

L’attività ha consentito di risalire alla targa dell’auto, una Fiat 500, utilizzata dai malfattori, risultata noleggiata presso un’agenzia di Foggia, e di giungere all’esito positivo della comparazione dei volti dei due ladri catturati dal sistema di video sorveglianza del salone con le foto presenti nello schedario AFIS della Polizia Scientifica.

Nel corso delle indagini sono stati acquisiti a carico degli stessi soggetti significativi indizi per analogo furto perpetrato, nel pomeriggio del 23 dicembre, ai danni di altra concessionaria a Potenza. In entrambi i casi i soggetti hanno seguito lo stesso modus operandi, ovvero si sono introdotti nella concessionaria durante la pausa pranzo, quando vengono temporaneamente chiuse le porte, e non le saracinesche, e ci possono essere in giro soldi e valori non custoditi.