Ariano Irpino, come funziona il buono spesa: ecco il modulo per la richiesta

Ariano Irpino, come funziona il buono spesa: ecco il modulo per la richiesta

2 Aprile 2020

E’ stato pubblicato sul sito del Comune di Ariano Irpino ( www.comune.ariano-irpino.av.it ) l’avviso per l’erogazione dei voucher sociali per l’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità presso i negozi e supermercati che
manifesteranno la loro disponibilità a convenzionarsi con l’ente per la realizzazione della misura rivolto a tutti i cittadini residenti che versino in uno stato di necessità temporanea dovuta alle misure restrittive emesse per l’emergenza epidemiologica e siano privi di mezzi economici per assicurare a sé a alla propria famiglia beni di primissima necessità.

Le domande possono essere inoltrare a partire da oggi, 2 aprile.

Potranno accedere alla misura:

1. Coloro che sono stati costretti a interrompere, sospendere e/o chiudere la propria attività commerciale, artigianale e/o commerciale per effetto delle disposizioni di cui ai DPCM del 9 e del 23 marzo 2020 e con le ordinanze del Presidente della Regione Campania n. 17 del 15 marzo e n.26 del 31 marzo 2020 e che siano privi di mezzi economici per assicurare a sé e alla propria famiglia beni di primissima necessità.

2. Coloro che per effetto dei DPCM del 9 e 23 marzo e delle ordinanze del Presidente della Regione Campania n. 17 del 15 marzo 2020 e n.26 del 31 marzo 2020, sono stati impediti a svolgere attività lavorativa, anche precaria e/o saltuaria e/o stagionale, e che siano privi di mezzi economici per assicurare a sé a alla propria famiglia beni di primissima necessità.

3. I lavoratori autonomi a partita IVA, non aventi diritto all’indennità COVID-19 ovvero al bonus 600 euro per emergenza Coronavirus di cui al D.lgs.vo 18/2020 e che siano privi di mezzi economici per assicurare a sé a alla propria famiglia beni di primissima necessità.

4. I lavoratori dipendenti di attività chiusa o sospesa per effetto dei DPCM del 9 e 23 marzo e delle ordinanze del Presidente della Regione Campania n. 17 del 15 marzo 2020 e n.26 del 31 marzo 2020 a causa dell’emergenza Covid – 19 non aventi diritto all0indennità della Cassa Integrazione in Deroga (CID), che siano privi di mezzi economici per assicurare a sé a alla propria famiglia beni di primissima necessità.

5. i lavoratori dipendenti di attività chiusa o sospesa per effetto dei DPCM del 9 e 23 marzo e delle ordinanze del Presidente della Regione Campania n. 17 del 15 marzo 2020 e n.26 del 31 marzo 2020 a causa dell’emergenza Covid – 19 aventi diritto all’indennità della Cassa Integrazione in Deroga (CID) sino alla data di effettiva erogazione del beneficio, che siano privi di mezzi economici per assicurare a sé a alla propria famiglia beni di primissima necessità.

6. I destinatari di Reddito di Cittadinanza e/o REI o NASPI o altra forma di contribuzione pubblica non superiore a 300 euro e che non svolgono attualmente alcuna attività lavorativa, potranno parimenti presentare domanda qualora non siano in grado di garantire il soddisfacimento delle esigenze minime del proprio nucleo familiare.

7. gli inoccupati e/o disoccupati e tutti coloro privi di qualsivoglia forma di contribuzione pubblica, non aventi i mezzi economici per assicurare a sé a alla propria famiglia beni di primissima necessità.

Non potranno presentare domanda :

– i nuclei familiari in cui siano presenti lavoratori o pensionati pubblici o privati, la cui attività non sia stata sospesa per effetto dei citati DPCM e delle ordinanze del Presidente della Regione Campania n. 17 del 15 marzo 2020 e n.26 del 31 marzo 2020,

– i titolari di buoni postali, libretti di deposito, titoli azionari ed altri valori mobiliari (ivi compresi i saldi dei conti correnti bancari e/o postali), intestati a sé o ad altri componenti il nucleo familiare di valore complessivo superiore a 3.000 euro.

I cittadini che presentano i requisiti sopraelencati possono inoltrare istanza, redatta su apposito modulo, nella forma di autodichiarazione sostitutiva, indicando nell’oggetto: “istanza voucher sociali” scaricabile sul sito istituzionale del Comune di Ariano Irpino www.comune.ariano-irpino.av.it ad uno dei seguenti indirizzi e-mail: protocollo.arianoirpino@asmepec.it v.greco@comunediariano.it.

Solo in caso di comprovata e reale impossibilità ad utilizzare le modalità sopra indicate l’utente potrà rivolgersi al numero 0825 872441 che provvederà a comunicare le modalità per l’eventuale presentazione dell’istanza. Le domande potranno essere presentate a partire da oggi, 2 aprile. Alla domanda deve essere allegato la fotocopia non autenticata del documento di identità, in corso di validità.

La modulistica sarà altresì messa a disposizione dei cittadini interessati oltre che nella sezione dedicata sul sito, anche in forma cartacea presso la seguente sede: ingresso Comando Vigili Urbani dalle 9 alle 12. La stessa sarà messa a disposizione delle varie associazioni presenti sul territorio.

Resta impregiudicata la possibilità che il Servizio Sociale professionale, al di fuori delle casistiche sopra indicate, intervenga, previa valutazione socio- economico- ambientale, nelle ipotesi di sussistenza di stati di necessità temporanea dovuta alle misure restrittive emerse per l’emergenza epidemiologica, per la conclamata carenza di mezzi economici per assicurare a sé a alla propria famiglia beni di primissima necessità.

Al fine di consentire tale adeguata e rispondente valutazione socio-economico-ambientale, i cittadini sono invitati a rappresentare, comunque, dettagliatamente ogni esigenza connessa allo stato di crisi causato dal Coronavirus senza alcuna remora.

Scarica qui la domanda

Modello domanda voucher buoni spesa