Ariano Irpino, avviso per il buono spesa: ecco i moduli per i commercianti

Ariano Irpino, avviso per il buono spesa: ecco i moduli per i commercianti

2 Aprile 2020

E’ stato pubblicato l’avviso per l’accreditamento degli operatori economici del comune di Ariano interessati alla
fornitura fornitura di prodotti alimentari e generi di prima necessità tramite buoni spesa nell’ambito delle azioni di solidarietà alimentare promosse dal governo.

L’avviso: “Il Commissario Straordinario, confidando nella solidarietà sociale di tutti gli esercizi operanti sul territorio comunale in questo grave momento di difficoltà che l’intera popolazione arianese sta vivendo a causa dell’emergenza in atto con l’auspicio della massima collaborazione e di un’immediata adesione all’iniziativa, rende noto che con determina del Dirigente dell’Area Amministrativa è stato approvato l’avviso pubblico per l’accreditamento rivolto agli operatori economici del comune di Ariano Irpino interessati alla fornitura di prodotti alimentari e generi di prima necessità, tramite buoni spesa, nell’ambito delle azioni di solidarietà alimentare. Con tale manifestazione di interesse si intende procedere alla costituzione di un elenco di esercizi commerciali di generi alimentari e di beni di prima necessità (prodotti alimentari, articoli per l’igiene personale e della casa) con sede nel territorio comunale, per la fornitura di tali prodotti accettando buoni spesa nominali rilasciati dall’Ufficio Servizi Sociali dell’Azienda Consortile ai nuclei familiari che verranno ammessi al beneficio in oggetto.  Possono richiedere l’iscrizione nell’elenco gli esercenti attività commerciale nel settore “Alimentare” e di “generi di prima necessità” (prodotti alimentari, articoli per l’igiene personale e della casa) con sede nel comune di Ariano Irpino, che a tutt’oggi risultano regolarmente in esercizio.

Il buono spesa si configura quale modalità strumentale di erogazione di un sostegno economico a favore di cittadini residenti nel territorio comunale che si trovino in stato di difficoltà economica dovuta all’emergenza epidemiologica da Covid-19. Il possessore del buono che si recherà presso l’esercizio aderente all’iniziativa avrà diritto di pagare i generi da acquistare con il buono spesa, senza che venga operata alcuna riduzione per spese di commissione o di qualsiasi altra natura. A fronte di una spesa di importo maggiore rispetto al buono, la differenza resta a carico dell’acquirente. I documenti costituenti il buono spesa saranno consegnati ai beneficiari individuati dal Consorzio per la gestione delle politiche sociali ambito A1, in tagli da 25 euro fino all’ammontare massimo dell’importo del contributo assegnato.

I buoni spesa sono spendibili solo presso gli esercizi aderenti all’iniziativa ed esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità. I buoni sono cumulabili, sono personali (ovvero utilizzabili solo dal titolare indicato sullo stesso buono), non trasferibili, né cedibili a terzi, non convertibili in denaro contante. Gli interessati potranno aderire all’iniziativa di solidarietà alimentare oggetto del presente avviso redigendo una domanda in carta semplice, utilizzando l’apposito modello, che, debitamente sottoscritta, dovrà essere trasmessa entro le 12 del 4 aprile esclusivamente via mail al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: protocollo.arianoirpino@asmepec.it. In casi eccezionali, è consentita la consegna a mano presso la sede comunale di Piazza Plebiscito previo appuntamento da concordare telefonando al numero 3341897081.

Nella domanda di adesione gli operatori commerciali possono indicare, facoltativamente, la percentuale di sconto che intendono eventualmente applicare sulla spesa totale. Tale indicazione verrà riportata a fianco del nominativo dell’esercizio commerciale che lo ha proposto in sede di compilazione dell’elenco da pubblicare sul sito del Comune. L’elenco degli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa per l’accettazione dei buoni spesa sarà pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Ariano Irpino e sarà consegnato agli aventi diritto contestualmente alla consegna dei buoni. Tale elenco avrà validità dal giorno della sua approvazione, e di conseguenza l’adesione dell’esercizio commerciale implica l’immediata disponibilità ad avviare l’erogazione del servizio in favore dei beneficiari.

La scelta dell’esercizio commerciale tra quelli aderenti all’iniziativa ove spendere il buono è rimessa ai beneficiari. Gli esercizi commerciali dovranno restituire al Servizio Sociale operante presso il Consorzio per le politiche sociali il buono spesa in originale con allegato, obbligatoriamente, lo scontrino fiscale indicante le merci acquistate a titolo di prova della spesa effettivamente sostenuta dall’avente diritto. I commercianti hanno altresì l’obbligo di annullare i buoni con timbro e firma dell’esercizio. Successivamente alla presentazione di tale documentazione cartacea, gli esercizi commerciali procederanno alla richiesta di pagamento al Comune di Ariano Irpino mediante emissione di regolare fattura elettronica. Al termine dell’istruttoria di verifica e controllo effettuata dai competenti servizi, l’amministrazione comunale procederà al pagamento della fattura entro 30 giorni dalla data di arrivo, previa verifica della regolarità del DURC”.

Scarica qui lo schema di convezione 

Domanda manifestazione interesse esercizi commerciali Schema convenzione manifestazione esercizi commerciali (2)

Scarica qui la domanda 

Domanda manifestazione interesse esercizi commerciali