Ariano, impedirono il suicidio di una donna: meriti militari a due carabinieri

0
720

Ariano, impedirono il suicidio di una donna: meriti militari a due carabinieri. Questa mattina, nella sala “Caduti di Nassiriya” della sede del Consiglio Regionale della Campania, si è svolta la cerimonia di consegna dei riconoscimenti per meriti a militari dell’Esercito e dell’Arma dei Carabinieri in ricordo dei militari campani, Alfonso Trincone, Giuseppe Coletta e Pietro Petrucci, caduti in Iraq, nell’attentato terroristico di Nassiriya del 12 novembre 2003.

Come previsto dalla Legge Regionale n. 29/2003, modificata dalla L.R. n. 12/2015, sono stati premiati sei militari dell’Arma dei Carabinieri e sei militari dell’Esercito Italiano, scelti tra i più meritevoli per azioni di soccorso e di coraggio compiute nel contrasto alla criminalità, in servizio o fuori servizio, sul territorio regionale campano.

Alla presenza dei familiari delle vittime dell’attentato di Nassiriya e di Autorità civili e militari, sono stati premiati anche il Vice Brigadiere Rosario Del Sordo e l’Appuntato Scelto Rocco Iannarone, addetti alla Stazione Carabinieri di Ariano Irpino, con la seguente motivazione:

“Con generoso altruismo e sprezzo del pericolo, non esitavano ad intervenire mettendo a repentaglio le proprie vite, ad impedire il suicidio di una donna che tentava di lanciarsi da un’altezza di circa 30 metri, bloccandola e traendola in salvo. Ariano Irpino (AV), 25 novembre 2021”.