Guardia Lombardi, ballerino accusato di violenza sessuale su due sorelline: 8 anni di reclusione

0
2181

Guardia Lombardi, ballerino accusato di violenza sessuale su due sorelline: 8 anni di reclusione. La sentenza di condanna è stata emessa da presidente Lucio Galeota del tribunale di Avellino, in composizione collegiale, a latere Elena Di Bartolomeo, e Gennaro Lezzi. Il 47enne è stato condannato al pagamento di una provvisionale, all’interdizione perpetua dai pubblici uffici e da qualsiasi ufficio inerente alla tutela, curatela e amministrazione di sostegno.

Il pubblico ministero, Lorenza Recano, al termine della sua requisitoria ha invocato 8 anni di reclusione per l’uomo. Tra trenta giorni verranno depositate le motivazioni della sentenza.

I fatti

Nel 2015, a Montella, il 47enne prese in fitto una stanza di un bed & breakfast per abusare delle sue sorelline di 14 e 15 anni, costituite parte civile e difese dagli avvocati Innocenzo Massaro e Claudio Frongillo. Le violenze iniziarono dopo aver chiuso la porta della camera d’albergo a chiave e con uno schiaffo costrinse prima la più piccola a compiere e subire atti sessuali e poi l’altra di un anno più grande.

Le ragazzine – ascoltate nel corso dell’incidente probatorio – raccontarono i fatti. Le due sorelline bulgare riferirono di aver trascorso parte della giornata con l’uomo a Napoli e poi di essere state condotte nel bed & breakfast. Dagli accertamenti effettuati la versione delle ragazzine bulgare fu considerata attendibile.

Le indagini partirono subito dopo le denunce della madre e le dichiarazioni delle due minorenni.