Ariano – Gambacorta abbassa le tasse: ridotta la Tasi

0
2

I cittadini di Ariano vedono ridursi l’aliquota Tasi. L’amministrazione di Domenico Gambacorta ha infatti deliberato nell’ultimo consiglio comunale le tariffe. Per l’abitazione principale scende dal 2,5 per mille al 2 per mille, mentre per le seconde case e i beni strumentali si riduce dal 0.6 per mille al 0.3 per mille. Un segnale importante nei confronti della città a pochi mesi dalle elezioni. Il primo cittadino infatti aveva annunciato in campagna elettorale di non mettere le mani nelle tasche dei cittadini. E nell’ultimo consiglio la certezza. Sul voto c’è stata l’astensione della minoranza. L’assessore al bilancio Filomena Gambacorta ha annunciato: “Abbiamo provveduto subito a dare un segnale di vicinanza al paese, anche prima del termine che avevamo ipotizzato; nelle linee programmatiche, infatti, si pensava di dare attuazione al provvedimento nel 2015, invece, poi, nelle ultime settimane abbiamo lavorato per anticipare i tempi e dare questo primo segnale alla città. La riduzione dell’aliquota, però, non andrà ad intaccare i servizi offerti. Quindi a parità di costi e di servizi offerti, i cittadini avranno un minor carico fiscale”. L’operazione è stata anche possibile poiché sono stati quantificati in modo più puntuale i tagli che l’ente ha subito per il 2014( 292mila euro) e il contributo compensativo previsto solo per il 2014 dal comma 731 della legge di stabilità 2014 (587mila euro). “Tale contributo straordinario da parte del governo, al netto dei tagli, ci ha permesso di attuare questo provvedimento. Il contributo straordinario previsto solo per il 2014 è andato a coprire la perdita di Imu sulle abitazioni principali con il passaggio poi alla Tasi e quindi la differenza tra i tagli subiti dal comune e il contributo straordinario è stata dirottata quasi completamente sulla riduzione dell’aliquota”, così Gambacorta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here